Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Quadrantidi

Quadrantidi la prima e più bella pioggia di meteore del 2021

L'inizio del 2021, sotto il punto di vista di fenomeni celesti, inizia con il botto

Il 2020 è stato un grande anno per i fenomeni celesti, tra l’irripetibile cometa NEOWISE e l’epico incontro di Giove e Saturno per il grande allineamento planetario, oltre alle Perseidi e tanto altro, tuttavia il 2021 inizia forte con il picco della pioggia di meteoriti Quadrantidi, che la NASA definisce una delle “migliori piogge meteoriche annuali”, e che avverrà dal 2 al 3 gennaio del nuovo anno.

Quadrantidi

Innanzitutto però serve fare un’importante premessa: cosa sono le Quadrantidi?

Secondo la NASA, le Quadrantidi sono uno sciame meteoritico che ritorna ogni anno tra il 28 dicembre e il 12 gennaio; viste per la prima volta nel 1825, provengono dal piccolo asteroide 1003 EH1, scoperto nel marzo 2003 dal Lowell Observatory Near-Earth Object Search.

Le meteore sembrano irradiarsi da una costellazione che non esiste più, chiamata “Quadrans Muralis”, ma quella costellazione non è la vera fonte delle meteore:

“Un nome alternativo per le Quadrantidi è Bootidi poiché le meteore sembrano irradiarsi dalla moderna costellazione di Boote, anche se la costellazione potrebbe non essere più riconosciuta, è stata considerata una costellazione abbastanza a lungo da dare il nome alla pioggia di meteoriti”

dice la NASA.

Le Quadrantidi segnano l’ultima pioggia di meteoriti della stagione, andando ad anticipare quello che seguirà, ovvero un periodo con poca attività celeste e, secondo l’American Meteor Society, ha il potenziale per essere la pioggia più forte dell’anno, insieme a quella delle Perseidi (luglio-agosto) e a quella delle Geminidi (dicembre).

Quadrantidi

Durante la breve finestra che va da sabato sera a domenica mattina, c’è la possibilità di individuare tra le 60 e le 200 meteore all’ora che viaggiano a 25,5 miglia (41km) al secondo.

Le Quadrantidi sono anche note per la luminosità delle sue meteore, tali da risultare delle palla di fuoco. Le palle di fuoco sono esplosioni più grandi di luce e colore le quali possono persistere più a lungo di una normale serie di meteoriti e ciò è dovuto al fatto che le palle di fuoco provengono da particelle di materiale più grandi.

Nonostante il potenziale della pioggia, questa sarà breve: la finestra di massima attività è di sole sei ore.

“Il motivo per cui il picco è così breve è dovuto al sottile flusso di particelle della doccia e al fatto che la Terra attraversa il flusso ad angolo perpendicolare”

dice la NASA.

Come guardare la pioggia di meteoriti Quadrantidi

Quadrantidi

Le Quadrantidi si vedono meglio dall’emisfero settentrionale, inoltre anche le cattive condizioni meteorologiche all’inizio di gennaio rendono la visualizzazione più difficile. Anche se i cieli sono privi di nuvole, una luna gibbosa calante quasi piena continuerà a brillare per tutto il fine settimana, rendendo difficile l’individuazione della nostra pioggia.

A differenza di molti altri famosi sciami meteorici, che raggiungono il picco per diverse notti, il tempo di osservazione delle Quadrantidi è essenziale per individuare le meteore. Secondo l’International Meteor Organization, il picco dovrebbe verificarsi intorno alle 14:30 UTC di domenica, il che significa che la migliore possibilità di vedere la pioggia in Nord America sarà nelle ore precedenti l’alba di domenica mattina.

Come tutte le piogge di meteoriti, vorrai allontanarti da tutte le luci della città per una migliore visualizzazione, sdraiandoti sulla schiena e dando ai tuoi occhi circa 30 minuti per adattarsi all’oscurità. Vestiti per il clima invernale e sii paziente: lo spettacolo durerà fino all’alba.

Quadrantidi

Dopo le Quadrantidi, un’altra pioggia di meteoriti non si verificherà per più di tre mesi, quando le Liridi e le Eta Aquariidi torneranno alla fine di aprile, però sappi che qui troverai per tempo notizie e aggiornamenti.

Se sei attratto dalla scienza continua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

Potrebbe interessarti...

Xiaomi

Anche Xiaomi nella lista nera degli USA, ora cosa succede?

Honor

HONOR MagicBook Pro e HONOR Band 6 presto disponibili

Scienze

Gennaio 2021, il buco nell’ozono si è chiuso

Nintendo Switch Pro

Nintendo Switch Pro in arrivo con display OLED secondo un leak

Asus Zenfone 6

Rilasciato l’aggiornamento che porta Android 11 su Zenfone 6

OnePlus Nord

Da oggi puoi provare Android 11 su OnePlus Nord

E tu sei pronto a questo 2021 lasciandoti alle spalle il 2020? A quanti eventi celesti sei riuscito ad assistere? Parliamone qui sotto nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
app gratis

16 gennaio, 2021

GXT 877 Scarr

05 gennaio, 2021

Trust GXT 877 Scarr

Recensione

23 dicembre, 2020

Tronsmart Mega Pro

Recensione

HyperX Quadcast S RGB2

04 dicembre, 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0