soundcore sport x10

Soundcore Sport X10: un modello di riferimento

Soundcore Sport X10 di Anker è un game changer che fa scuola

Naviga tra i contenuti

Anker stavolta ha fatto il passo definitivo con queste Soundcore Sport X10, ma sono veramente riduttivo. L’effetto WOW è persistente  per tutta l’esperienza ed anche difficile da incanalare in una recensione. Vanno provate per poterne apprezzare la manifattura e la ricerca che le hanno materializzate e rese possibili. Ma vediamo insieme passo passo, cosa rende così speciali queste Soundcore.

Soundcore Sport X10: presentazione

Scatola cubica, niente fronzoli, apertura semplicissimae boom, ecco le Soundcore Sport X10 nel loro pod. Pod a saponetta matte con il logo lucido, elegantissimo, sul retro una porta USB-C di ricarica e un tasto hardware per il pairing, davanti invece un pulsante che fa aprire a scatto il pod superiore, geniale. Geniale perché? Sono auricolari sportivi, l’apertura clip a pulsante ti eviterà di dover usare entrambe le mani per aprirlo.

Il design delle Sport X10 colpisce da subito, queste chioccioline a spirale con un gancio per bloccarle all’orecchio, con una forma curvilinea monoscocca che si unisce al gancio e che scopriamo essere rotante, per permettere agli auricolari di ridurre il loro volume nel pod. Appena aprirai il pod noterai anche i led frontali, prima non visibili, che ti segnaleranno la carica delle Soundcore Sport X10.

Sopra gli auricolari troverai un tasto hardware, sia sul destro che sul sinistro, tasto che funziona a scatti, ma lo vedremo dopo. La costruzione è solida, i ganci sono di una manifattura premium, come gli auricolari, con rifiniture rosso metallizzato, super chic. All’interno della scatola troverai anche un mini cavo USB-C per la ricarica e 4 coppie di gommini di diverse misure, oltre ad un manuale molto compatto.

Soundcore Sport X10: info e test

soundcore sport x10

Partiamo subito dalla batteria, come piace a me. Anker dichiara che le Soundcore Sport X10 hanno una durata testata di 8 ore a piena carica, e che il pod garantisce ricariche per altre 24 ore. Ovviamente si presuppone non a massimo volume, ed in questo caso a maggior ragione, ma ci arriverò dopo. Quindi effettuati un po’ di test vediamo cosa ne è uscito fuori.

Ebbene a volume stabile a 65%, le Soundcore rispettano quasi i dati dichiarati dalla società, con un risultato spettacolare di 7 ore e 50 minuti, e sorpresa delle sorprese, CON ANC (cancellazione del rumore attivo) ON! Questo vuol dire circa il doppio in più delle AirPods di terza generazione, e qui DROP THE MIC…

Ma non finisce qua, le cariche del pod sono davvero per circa 24 ore in più, ed intendo NOMINALI! Senza contare che con un’oretta nel pod ci scappa una quasi completa ricarica. Ora perché ho effettuato il test a 65% di volume? Perché le Soundcore Sport X10 sono sigillanti a livelli incredibili. Una volta attivato L’ANC sei nello spazio profondo, e quindi anche 50% sarebbe bastato.

Con ANC off, si raggiungono le 8 ore dichiarate da Anker, spettacolare. Una ricarica completa del pod e delle cuffie richiede circa 2 ore, ma avrai 8 ore più 24 di pod disponibili, per un totale di 32 ore. Piccolo mancanza, non ha la ricarica wireless.

Detto questo il bluetooth è 5.2 ed il sensore da 10mm ed i 6 microfoni rendono il suono meraviglioso, ma l’impronta sonora è impostata sui bassi, e perde un po’ negli alti, mentre i medi sono cristallini e perfetti. Ora questa è una cosa soggettiva, e quindi per molti potrà essere una felice notizia, ma se anche tu la pensi così devo dirti che c’è una sorpresa, il software.

C’è un’app dedicata con cui potrai equalizzarle ed approntargli la tua idea di suono. Ovviamente non sono cuffie HIFI, eppure con una buona equalizzazione raggiungono livelli impressionanti, rendendo l’esperienza sonora davvero emozionante.

Il tasto hardware a scatti situato sulle Sport X10 ha diverse funzioni a seconda di quante volte lo si preme e per quanto, in più ha un buon livello di personalizzazione da app. L’app ha anche dei programmi di respirazione e allenamento, un po’ come per alcuni smartwatch per chi fa fitness, funzione davvero peculiare.

Purtroppo non è presente la possibilità di ritornare al brano precedente. La comodità della posizione del tasto hardware non è in discussione; istintivamente, portando la mano all’orecchio, il dito indice vi si poggia sopra automaticamente, e sempre la sua posizione strategica evita di farlo premere togliendo o inserendo l’auricolare.

La vestibilità calza a pennello, i ganci per le orecchie sono morbidissimi, e per chi porta gli occhiali come me non creano nessun disturbo, anzi, è la prima volta che non mi dà fastidio portare per ore gli auricolari.

Una piccola chicca è la transparency mode, che se attivata ti consente di ascoltare i suoni provenienti dall’esterno anche senza rimuovere gli auricolari. Certo la voce che ti arriverà non sarà il massimo, ma perfettamente comprensibile, davvero un’invenzione straordinaria. Ovviamente anche questo prodotto Anker ha ottenuto il certificato IPX7 di impermeabilità, ma attenzione, solo gli auricolari, non il pod che non va assolutamente bagnato!

Ma la feature più importante e stupefacente delle Soundcore Sport X10, è totalmente inaspettata, ed è il microfono. Su questo voglio soffermarmi un po’ di più, perché è davvero il punto praticamente imbattibile. Ho provato auricolari di fascia nettamente superiore e mai ho avuto il piacere o la sorpresa di constatare una telefonata con un suono perfetto, anche migliore del microfono dello smartphone.

Questo soprattutto in condizioni di rumore, vuoi ambientali di lavoro, vuoi di vento forte, o anche solo persone intorno che parlottano. Ebbene nessun suono ovattato, nessun suono robotico di soppressione dei suoni di sottofondo, nulla, solo la propria voce senza distorsioni o mono. Ho perfino provato a farmi chiamare mentre il mio aiutante era con la testa fuori da un finestrino. Solo in quel caso ho notato qualcosa…

Quel qualcosa era una strana interruzione di tanto in tanto della voce. Ora non saprei spiegarlo bene, non si percepiva una distorsione, né il rumore roboante del vento, ma più come se ci fosse una zona dove il telefono non prende benissimo, per cui la voce di tanto in tanto veniva messa in mute. Un effetto per nulla disturbante, piuttosto peculiare invece, e sinceramente non saprei come siano riusciti ad ottenere una cosa simile.

Mentre invece con del vento ad una velocità di corsa, la voce appare normalissima, come se ti trovassi in una stanza da solo. Come sempre e come per tutti gli auricolari, non è possibile sfruttare il microfono per messaggi vocali.

Puoi trovare questo piccolo capolavoro di Sondcore Sport X10 su Amazon, in versione nera o crema.

Consiglio al 100% questi splendidi auricolari a tutti, nessuno escluso, non è necessario usarli esclusivamente per lo sport, ma per ogni situazione. Al di la dell’ottima riproduzione audio, molto al di sopra della sua fascia di prezzo, per me devi comprarlo solo per la qualità del microfono, per cui vale ogni singolo centesimo. Unica pecca la mancanza di ricarica Wireless.
0
Su 10
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI