Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Samsung Odyssey 2021

Samsung Odyssey 2021: presentata la nuova gamma di monitor

La nuova generazione di monitor Samsung è finalmente arrivata e a differenza della versione 2020, i nuovi Samsung Odyssey 2021 hanno molte sorprese

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Giusto due giorni fa Samsung ha presentato la nuova serie di monitor Samsung Odyssey 2021, la cui caratteristica chiave –nel 2020 fu l’utilizzo di pannelli curvi– è l’utilizzo di pannelli piatti fornendo, secondo l’azienda,  ai giocatori di tutti i livelli di abilità una qualità delle immagini superba e un design futuristico.

La nuova gamma Samsung Odyssey 2021 offre una qualità delle immagini iperreale, un livello di risposta più elevato, un’ergonomia su misura e un’usabilità intuitiva.

Samsung Odyssey 2021

Insieme a queste ultime funzionalità, gli appassionati di videogame possono godere di colori reali, precisione millimetrica e velocità di risposta nitide per i loro dispositivi di intrattenimento di gioco per PC e console.

Il gaming collega il mondo intero attraverso esperienze condivise, riunendo persone di ogni provenienza per avventure in nuove realtà.

L’ampia gamma di monitor da gioco Odyssey arricchirà queste esperienze per più giocatori, sia che stiano cercando vittorie nei tornei o semplicemente cercando di esplorare il prossimo grande gioco.”

ha affermato Hyesung Ha, Senior Vice President of Visual Display Business di Samsung Electronics.

I nuovi modelli Samsung Odyssey 2021

La nuova serie Samsung Odyssey 2021 comprende tre modelli, il G70A, il G50A e il G30A, ed ora andremo ad analizzarli uno per uno nelle loro specifiche tecniche

Samsung Odyssey 2021
Samsung Odyssey G7

Il modello top di gamma della serie Samsung Odyssey 2021 è il G70A, con un pannello IPS da 28 pollici ed un pannello con un angolo di visione di 178 gradi e una risoluzione 3840 x 2160 (UHD) con una frequenza di aggiornamento massima di 144Hz.

Il pannello ha una luminosità massima di 400 nit, con una luminosità tipica di 300 nit e supporta lo standard VESA DisplayHDR 400, inoltre dispone anche del supporto AMD FreeSync Premium Pro ed è certificato Nvidia G-SYNC Compatible.

Il G70A della Serie Samsung Odyssey 2021 produce colori incredibili con più contrasto, neri più profondi e bianchi più luminosi per una profondità spettacolare e dettagli realistici, dettagli ai quali si unisce un tempo di risposta ultra basso di 1 ms, così da dare ai giocatori la precisione del mondo reale.

Per supportare questa combinazione di alta risoluzione e alta frequenza di aggiornamento, il G70A è dotato di una singola porta DisplayPort 1.4 e di due porte HDMI 2.1, quest’ultima consentirà di collegare le console di ultima generazione, come PlayStation 5 e Xbox Series X, che richiedono HDMI 2.1 per la loro uscita 4K 120Hz.

Altra feature interessante è l’Auto Source Switch+ che consente al monitor di accendersi automaticamente e di passare alla sorgente corretta quando viene acceso un dispositivo collegato.

Samsung Odyssey 2021
Samsung Odyssey G5

Il prossimo modello che andremo ad analizzare della nuova serie Samsung Odyssey 2021 è il G50A, perfetto per i giocatori che desiderano portare i propri giochi a un livello superiore, sia su PC che su console di gioco di nuova generazione.

Questo modello è il primo Odyssey che presenta un pannello Quad High Definition (QHD) con una frequenza di aggiornamento di 165Hz che offre un tempo di risposta di 1ms e HDR10 per una grafica impressionante pronta per le prestazioni.

Il pannello in questione è un IPS da 27 pollici con una risoluzione 2560×1440, inoltre supporta HDR10 ed ha una luminosità tipica di 350 nit. Il G50A supporta FreeSync Premium ed è anche certificato G-SYNC Compatible. Le connessioni includono una singola DisplayPort 1.2 e HDMI 2.0.

Sia il G70A che il G50A dispongono di funzionalità aggiuntive, come Picture-in-Picture e Picture-by-Picture, modalità Low Input Lag, Super Arena Gaming UX, Ultrawide Game View e CoreSync Lighting e, come hai visto, entrambi pubblicizzano tempi di risposta GTG di 1 ms.

Samsung Odyssey 2021
Samsung Odyssey G3

Infine, c’è il G30A, il monitor ideale per tutti i giocatori che cercano un modo accessibile per migliorare il proprio gioco. Con una velocità di aggiornamento di 144 Hz e un tempo di risposta di 1 ms, i pixel cambiano con una risposta quasi istantanea per un’azione frenetica e prestazioni rapide sullo schermo.

Questo modello è disponibile in due dimensioni: 27 pollici e 24 pollici, ma in entrambi i casi si tratta di un pannello VA con una risoluzione di 1920×1080, oltre al fatto che non c’è supporto HDR e la luminosità massima è di circa 250 nits.

Il G30A supporta FreeSync Premium ma non è certificato G-SYNC Compatible da Nvidia (non significa necessariamente che non funzionerebbe), mentre la selezione delle porte è limitata a una singola DisplayPort 1.2 e una singola HDMI 1.4.

Tutti e tre i monitor sono disponibili nello stesso colore nero e dispongono di un supporto regolabile in altezza con opzione di inclinazione, rotazione e rotazione.

Samsung non ha ancora annunciato prezzi e disponibilità per questi modelli.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Balena preistorica a quattro zampe: 43 milioni di anni fa

Scienze

Endometriosi: individuata causa genetica e target del farmaco

Tesla

Robot umanoide di Tesla: il probabile lancio nel 2022

PayPal

PayPal lancia il suo servizio di criptovaluta in UK

Realme Book

Realme Book in arrivo il 18 agosto con CPU Intel

Polizia di Stato

1518: Come ottenere informazioni sulla viabilità stradale

Cosa ne pensi della nuova serie Samsung Odyssey 2021? Preferisci questa o la vecchia generazione? Sei rimasto soddisfatto o c’è qualcos’altro che ti saresti aspettato? Diccelo qui sotto nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0