Meross MSL120

Recensione Meross MSL120: le lampadine smart per la tua casa

Oggigiorno quasi in ogni casa c'è almeno un dispositivo smart, che questo sia un assistente digitale o un elettrodomestico, tuttavia una cosa che non dovrebbe mai mancare sono le lampadine smart a LED, sia per una questione di consumi che di funzionalità

Naviga tra i contenuti

Al giorno d’oggi le case stanno diventando man mano sempre più tecnologiche, e il fascino dietro a questa trasformazione è palpabile, tuttavia il primo passo che viene normalmente fatto è quello di acquistare delle lampadine smart, e le Meross MSL120 potrebbero essere una valida opzione.

Meross MSL120

Avere una casa smart si traduce in tante operazioni che non dovremo più fare manualmente ma che verranno gestite da un assistente virtuale terzo che noi sceglieremo, come per esempio Google Assistant o Alexa se vogliamo un controllo vocale, oppure un hub dove avremo tutti i nostri dispositivi e potremo comandarli con un semplice tocco (questa funzione è ovviamente offerta anche da Google e Alexa).

Oltre ad avere delle lampade a LED come le Meross MSL120, per darti un’idea, potrai anche sbloccare la serratura della porta di casa con il telefono, far funzionare un robot aspirapolvere che pulirà casa al posto tuo, e tanto altro, questo giusto per darti un’idea di cosa sia una casa smart e dei benefici che porterebbe.

Nel caso delle Meross MSL120, potrai sfruttarle per creare delle combinazioni di colori o far si che si accendano in automatico quando non sarai presente, e il tutto potrai monitorarlo dal tuo smartphone, l’importante è avere una connessione internet per quando sei fuori, e una connessione wifi quando sei a casa.

Fatta un po’ di premessa, andiamo a vedere come si comportano queste lampadine, facendo anche qualche paragone con lampadine ad altri produttori come Wiz e le più famose Philips Hue.

Contenuto della confezione e design delle Meross MSL120

Meross MSL120

Purtroppo per me la spedizione ha subito un po’ di acciacchi durante il trasporto, come puoi vedere nella foto sovrastante, tuttavia nonostante l’incuria da parte del corriere, la confezione ha retto il colpo riuscendo a proteggere le lampadine.

A mio avviso si poteva fare molto di più nel packaging, questo perché la scatolina risulta essere troppo stretta e il rischio che una botta possa romperle è abbastanza alto, sebbene come tutti i bulbi smart, anche le Meross MSL120 siano fatte in plastica, pertanto il colpo che dovrebbero subire è di gran lunga superiore rispetto a quello necessario per rompere un bulbo in vetro, ma perché rischiare?

All’interno troverai:

  • i due bulbi;
  • un manuale d’istruzioni multilingue (inglese, tedesco, spagnolo, italiano e francese);
  • le istruzioni con gli sticker per l’accoppiamento con Apple HomeKit;
  • il solito manuale con le dichiarazioni di conformità.

Come dicevo, per quanto riguarda il design, non hanno nulla di diverso rispetto alla stragrande maggioranza delle lampadine a LED smart attualmente in commercio, dimensioni nella media, peso nella media, attacco E27 classico, tuttavia su un fianco riportano il codice a barre per l’accoppiamento con Apple HomeKit, questo nel caso in cui dovessi perdere gli sticker presenti nella confezione.

Detto ciò, andiamo a vedere come si comporta nell’uso quotidiano, il livello di illuminazione, il sistema di connessione, la sua app, e un po’ in generale la sua messa alla prova.

Specifiche tecniche e messa alla prova delle Meross MSL120

La prima cosa da considerare quando si acquistano delle lampadine smart è controllare bene come queste andranno a funzionare, ovvero se avranno bisogno di un HUB o meno, inoltre c’è anche da considerare se saranno compatibili con i nostri assistenti virtuali e/o con le app di sistema sui nostri smartphone (SmartThings, Apple HomeKit, etc..).

Prodotti importanti di NestRing e aziende simili, hanno le proprie app da cui puoi controllare le loro funzioni di base, e lo stesso vale per le Meross MSL120, tuttavia ho visto che non riesce a venir rilevata da Smart Life, un’app di terze parti che, nella maggior parte dei casi, racchiude vari prodotti così da dover usare solo un’app piuttosto che una per produttore.

Tra le compatibilità dichiarate dall’azienda, troviamo quella con Apple HomeKit, ma ho riscontrato grossi problemi con l’accoppiamento tra il bulbo e l’app, e a dirla tutta ad oggi ancora non sono riuscito a risolvere.

Tuttavia, usando l’app Meross, la connessione è stata abbastanza veloce e semplice, anche perché l’unica cosa di cui avrai bisogno sarà una connessione Wi-Fi (ricorda che funzioneranno solo su una linea da 2.4 GHz), questa farà da ponte tra il tuo smartphone e le Meross MSL120, e ti assicuro che sarà un’operazione semplicissima anche grazie alla guida che avrai all’interno della stessa app.

Una volta che sarai riuscito a connettere le lampadine all’app avrai accesso alle varie funzionalità delle Meross MSL120 che, sebbene siano molto basiche, per un principiante potrebbero essere più che sufficienti, se invece sei una persona che ha già un approccio con questo tipo di prodotto, dimenticati la compatibilità con la musica e/o iterazioni un po’ più complesse.

Una cosa che ho apprezzato –in parte– sono le funzioni smart delle Meross MSL120, e queste si dividono in due:

  1. la prima, ovvero la modalità “scena”, che ti consente di raggruppare i tuoi dispositivi come preferisci e controllarli tramite un tocco, e dirgli in automatico cosa fare, per esempio, quando torni a casa, facendo magari accendere le luci del salotto o altro;
  2. la seconda, la modalità “routine”, che ti consente di creare, impostare e programmare per l’appunto delle routine quotidiane, per esempio, la mattina all’alba si accende la luce della cucina, o al contrario, al tramonto, si accendono le luci di casa, etc.

Per quanto riguarda l’interazione, dal momento del tocco al momento in cui la lampada recepisce effettivamente l’input passa qualche secondo, inoltre il passaggio tra un colore all’altro non è molto fluido, tutt’altro, senza considerare la luminosità che, nonostante gli 810 lumen, risulta essere inferiore rispetto agli 806 lumen offerti da un concorrente.

Ovviamente, dovrebbe essere utilizzata per una lampada da comodino e/o scrivania, tuttavia potrebbe essere utilizzata anche per illuminare un piccolo ambiente quale potrebbe essere il bagno o un ripostiglio, mentre di certo nel salotto non renderebbe come dovrebbe.

Le Meross MSL120 offrono una buona varietà per quanto riguarda la scelta tra una colorazione calda o fredda, tuttavia, anche in questo caso, la transizione non è omogenea, e nonostante il classico range che va da 2700K-6500K, mi è sembrato come se effettivamente ci fossero 4-5 varietà preimpostate.

Per quanto riguarda invece la compatibilità con app terze, le Meross MSL120, a parte il problema che ho riscontrato con Apple HomeKit, non hanno avuto problemi a connettersi a Google Assistant del mio cellulare, né con l’ecosistema di Alexa che ho in casa (Echo e Show).

Se proprio devo essere sincero, la connessione con Samsung SmartThings è stata un po’ più complicata del previsto, e le funzionalità che prima avevo con l’app Meross sono ulteriormente diminuite, cosa che mi ha obbligato a dover fare a meno dell’ecosistema di Samsung.

Disponibilità e prezzo delle Meross MSL120

Le Meross MSL120 sono disponibili sia sul sito ufficiale dell’azienda al prezzo di $19.99 con spedizione gratuita (ci saranno da considerare i tempi logistici per il suo arrivo), sia su Amazon, dove il prezzo è normalmente di €24.19 ma al momento sono in offerta a €14.99 e ci sono tempi di attesa decisamente minori.

Il prezzo è allettante, e in linea con i competitori, tuttavia ci sono molte cose che devono essere sistemate, prima tra tutte l’app, non tanto per le funzioni che sono quelle basiche presenti in quasi tutti i produttori, quanto al non essere dedicata unicamente a quella funzione; l’app funge infatti anche da “bazar” dove effettuare gli acquisti, e c’è un “forum” che ritengo inutile in quanto non ci si può relazionare con gli altri utenti.

Sia acquistando su Amazon che sul sito dell’azienda avrai i 24 mesi di garanzia (2 anni), è chiaro però che con Amazon, in caso di problemi, il tutto sarebbe molto più semplice da risolvere.

Se sei attratto dalla scienza o dalla tecnologia, o vuoi vedere prodotti simili sempre di Meross, o della concorrenza, continua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

Le Meross MSL120 sono delle lampadine molto economiche che fanno quanto richiesto, ad oggi è difficile dire se sul lungo periodo funzioneranno bene o avranno sfarfallii vari, di certo c’è che non sono la scelta ottimale per l’illuminazione di una camera grossa dati i suoi bassi lumen, senza considerare che, sebbene vengano pubblicizzati come tali, la connessione all’Apple HomeKit è quasi impossibile. Un prodotto nella media che ha dalla sua un basso costo e un utilizzo molto basilare.
0
Su 10
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI