Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Oculus Quest 2

Oculus Quest 2: tutte le specifiche e i dettagli

Il nuovo Oculus Quest 2 è finalmente arrivato nelle mani di alcuni recensori in anteprima, analizziamolo insieme

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Se stai cercando di acquistare un visore VR e non hai i soldi per la migliore configurazione offerta da HP in collaborazione con Valve, dovresti acquistare Oculus Quest 2. Questo gadget VR mobile offre un facile accesso a esattamente ciò che rende la realtà virtuale così speciale, offrendo esperienze di realtà virtuale di alta qualità a un prezzo equo.

Oculus Quest 2

Permettendoti di entrare letteralmente nei mondi di gioco, oltre ad accedere a contenuti e app video a 360 gradi, Oculus Quest 2 è un gadget coinvolgente con cui anche i membri più timidi della tecnologia della tua famiglia possono divertirsi.

Come si comporta il nuovo Oculus Quest 2 rispetto alla V1?

Il nuovo Oculus Quest 2 rimane molto simile alla versione originale (Oculus Quest), essendo un headset autonomo alimentato a batteria che ti consente di vagare liberamente nei tuoi spazi di gioco fisici e digitali senza paura di inciampare in un cavo. Tuttavia, alcune cose sono cambiate.

Nel complesso è un’esperienza più reattiva, grazie a RAM e specifiche del chip migliorate e a un display a risoluzione più elevata che è il 50% più nitido rispetto al suo predecessore. Gli sviluppatori ora hanno la possibilità di far girare i loro giochi a 90Hz (importante per un maggiore comfort e realismo durante il gioco) e anche le cuffie stesse sono più leggere.

Oculus Quest 2

Viene fornito con due controller –che ora offrono il doppio della durata della batteria dei predecessori– e offre centinaia di giochi venduti separatamente e anche alcuni gratuiti. Dagli sparatutto ai puzzle game, dai titoli di fitness alle app di meditazione, ce n’è per tutti i gusti, anche se i livelli di qualità e comfort possono variare.

Oculus Quest 2 è anche un’esperienza sociale. Anche se alcuni rabbrividiranno per il requisito dell’account Facebook appena introdotto, Oculus Quest 2 è superbo quando si gioca con gli amici, sia tramite avatar online, sia nella stessa stanza fisica grazie all’opzione per Google Cast qualunque cosa tu stia visualizzando nell’auricolare per un display nelle vicinanze.

Il design del nuovo Oculus Quest 2

L’Oculus Quest 2 è indossato sulla testa, un po’ come una maschera da sub; dove dovrebbe esserci la finestra di una maschera da sub, hai invece una cavità imbottita che ospita un paio di lenti simili a occhiali che si trovano davanti a uno schermo, offrendoti immagini 3D stereoscopiche.

Oculus Quest 2

Accoppiato con sensori di movimento e accelerometri nell’auricolare, potrai muovere la testa e vedere i movimenti riflessi sullo schermo digitale, come se stessi guardando fuori e muovendoti nel mondo reale.

Il design è molto simile al primo Oculus Quest –sebbene ora sia in plastica bianca piuttosto che nero ricoperto di tessuto– con il suo guscio esterno che ospita telecamere esterne che aiutano a tracciare il tuo posizionamento e quello dei controller forniti.

Cambiamento anche nel metodo in cui si stringono le cuffie, con questo nuovo modello infatti ci sarà un cinturino in tessuto leggermente elasticizzato in velcro, rispetto a quello, a mio avviso, più solido in silicone presente sul V1.

Oculus Quest 2

I miglioramenti interni invece sono significativi. Rispetto al Quest originale, l’Oculus Quest 2 offre 6 GB di RAM rispetto a 4 GB, e c’è un chipset Qualcomm Snapdragon XR2 molto più veloce che gestisce tutto quanto, ciò consente una maggiore fedeltà nelle esperienze mostrate sul Quest 2, oltre a consentire risoluzioni e frequenze di aggiornamento potenziate.

Il primo Oculus Quest utilizzava due display OLED con risoluzione 1440 x 1600 (uno per ogni occhio), invece il nuovo Oculus Quest 2 opta per un singolo pannello LCD, suddiviso in modo da visualizzare una risoluzione di 1832 x 1920 pixel per occhio.

Questa soluzione è circa il 50% più nitida dell’originale e, sebbene di solito si tenderebbe a preferire la ricchezza di un display OLED, secondo le prime recensioni sul web, la qualità grafica è eccelsa in questa nuova ricetta. L’LCD offre inoltre agli sviluppatori una frequenza di aggiornamento migliorata di 90Hz –rispetto ai 72Hz del Quest originale– e, se supportato, sarà un’esperienza notevolmente più fluida.

Oculus Quest 2

Nota però che c’è una modifica al dispositivo di scorrimento della distanza interpupillare (IPD, il divario tra le tue pupille) sull’Oculus Quest 2. In precedenza, potevi fare delle regolazioni fini con un cursore sulla parte inferiore del Quest V1, ora dovrai spostare fisicamente gli occhiali stessi su tre distanze preimpostate, 58 mm, 63 mm e 68 mm.

Sebbene la maggior parte non noterà alcuna differenza (le tre impostazioni coprono le gamme IPD più comuni), è un peccato che il controllo più delicato sia stato abbandonato.

L’Oculus Quest 2 farà tutto ciò pur offrendo la stessa durata della batteria (2-3 ore) che potevi trovare sul V1 –ovviamente ciò varierà a seconda dell’applicazione che starai utilizzando– e, sebbene potrebbe non sembrare molto, è improbabile che sessioni di gioco più lunghe di così siano comunque confortevoli.

Oculus è riuscito a farlo grazie a miglioramenti significativi ai suoi algoritmi di tracciamento, che si estendono anche ai controller, offrendo ora il doppio della durata della batteria (stiamo parlando di settimane di gioco costante) rispetto ai loro predecessori.

Altre modifiche apportate sull’Oculus Quest 2

Oculus Quest 2

Anche gli stessi controller di movimento hanno visto alcuni piccoli miglioramenti.

Ora disponibili in bianco, offrono più spazio per appoggiare il pollice durante il gioco, rendendoli più facili da tenere per sessioni più lunghe. Ognuno ha un’impugnatura simile a una bacchetta, inclusi i grilletti per gli indici e le impugnature, nonché pulsanti facciali e levette di movimento per i pollici.

Una cinghia impedisce ai controller di volare via dalla tua mano, mentre un anello di plastica circonda i tuoi pollici, ospitando i LED quasi invisibili che consentono all’headset di seguire i movimenti delle mani e delle braccia.

Gli altoparlanti sono integrati nei supporti del cinturino dell’headset, offrendo un suono stereo bidirezionale –sia a sinistra che a destra–. Il suono è abbastanza chiaro e abbastanza forte da trasmettere il dramma e il feedback audio direzionale dei tuoi giochi, mantenendo le orecchie libere per consentirti una certa consapevolezza del tuo ambiente fisico.

Oculus Quest 2

Tieni presente che se stai suonando in una stanza con un amico, ascolterà tutto ciò che accade utilizzando gli altoparlanti integrati, ma c’è anche un jack da 3,5 mm se desideri collegare le tue cuffie per una sessione privata.

È integrato anche un microfono, ancora abbastanza chiaro per comunicare nei giochi multiplayer e fare alcune ricerche vocali nei vari elementi dell’interfaccia utente delle app che lo supportano, inoltre anche il riconoscimento vocale è sorprendentemente accurato.

Prezzo, disponibilità e considerazioni

Sebbene l’Oculus Quest 2 sia il visore VR più accessibile e ricco di funzionalità fino ad oggi, continua a cadere in alcune delle insidie ​​di cui soffre la realtà virtuale nel suo complesso. C’è ancora la possibilità che tu possa sperimentare un certo grado di cinetosi, a seconda della tua costituzione, e ottenere un buon adattamento per rendere lo schermo pulito può essere claustrofobico e scomodo.

Questi problemi di livello base rimangono irrisolti; per una nuova generazione di hardware, mi sarebbe piaciuto vedere anche una gamma più ampia di software nuovi di zecca ma purtroppo, così non è stato.

Oculus Quest 2

Se riesci a superare questi ostacoli, però, non c’è niente come il brivido della realtà virtuale. Giochi come Robo Recall e Beat Saber dovrebbero ancora stupire e, in un’epoca di isolamento sociale, trasformare YouTube VR nel tuo schermo IMAX personale è una gradita distrazione dalla follia del mondo esterno.

Oculus Quest 2 non è perfetto, quindi, ma è quasi perfetto, un po’ come la realtà virtuale che è arrivata finora.

Il nuovo Oculus Quest 2 sarà disponibile in due varianti: un modello con 64 GB di spazio di archiviazione, al prezzo di £ 299 / $ 299 / € 349 e una versione da 256 GB per £ 399 / $ 399 / € 449. I preordini sono ora aperti tramite il sito Web di Oculus o Amazon, con disponibilità generale al dettaglio che si aprirà il 13 ottobre 2020.

Se si prende in considerazione il prezzo con cui ha aperto le vendite il vecchio modello, si tratta di un risparmio significativo e, sebbene non sia prettamente economico, se si considera il fatto che è un’esperienza contenuta che non richiede un PC, una console o anche uno schermo aggiuntivo per poter lavorare con essa, rappresenta un grande valore.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Demenza: 5 cambiamenti nello stile di vita per prevenirla

Scienze

Calcio: importante sia per le ossa che per il cuore

Scienze

Gene Mcr-9: rende i batteri resistenti agli antibiotici

Scienze

Cuore di maiale trapianto in un essere umano

Samsung Galaxy A52

Android 12 su Samsung Galaxy A52: update in arrivo

Honor Magic V

Honor Magic V: il pieghevole firmato Honor è in arrivo

Cosa ne pensi del nuovo Oculus Quest 2? Saresti interessato ad acquistarlo/provarlo? Il prezzo ti sembra giusto? Dicci la tua qui sotto nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Teufel CAGE

22 ottobre, 2021

Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
1+