iPhone 13

Gli iPhone di Apple non sono soggetti alla crisi dei componenti

Nonostante la crisi mondiale dei componenti elettronici, sembra che il colosso di Cupertino riesca a sopperire al problema

Naviga tra i contenuti

Le ultime ricerche di mercato affermano che la carenza di chip sta colpendo i produttori di smartphone in un modo tale che riescono ad ottenere solo il 70-80 percento dei loro ordini di componenti. In casa Apple, almeno per la produzione di iPhone, non sembrano invece risentirne.

Sebbene infatti il colosso di Cupertino stia iniziando a soffrirne per il resto delle sue famiglie di dispositivi elettronici, gli iPhone sarebbero gli unici a ottenere tutti i componenti necessari per la produzione, senza andare incontro a eventuali ritardi derivanti dalla crisi.

iPhone SE 3 2022

iPhone “salvi” dalla crisi dei componenti, perché?

Come fa sapere AppleInsider.com, Counterpoint Research afferma che sta abbassando le previsioni di spedizioni globali di smartphone a 1.41 miliardi di dispositivi, per una crescita annuale del 6 percento. Precedentemente, le previsioni erano leggermente più ottimistiche, con 1.45 miliardi di device per un incremento su base annuale del 9 percento.

In una nota, la società di ricerca spiega che l’industria degli smartphone era destinata a una forte crescita quest’anno dopo la dura crisi del 2020 dovuta alla pandemia da Covid-19. I fornitori hanno piazzato ordini per grosse quantità di componenti alla fine dello scorso anno e la domanda dei consumatori, dovuta ai ritardi legati al 2020, ha sostenuto il mercato nel primo trimestre.

iPhone 13 colori

Ora, per il secondo trimestre alcuni OEM e fornitori di smartphone hanno fatto sapere di aver ricevuto soltanto l’80 percento dei loro ordini di componenti e le cose pare siano peggiorate nel terzo: dei produttori affermano di ricevere solamente il 70 percento delle loro richieste.

Counterpoint sottolinea che il 90 percento dell’industria degli smartphone è affetta da questo problema. A parte Apple, che pare essere tra tutte quella meno colpita dalla crisi tale da risultarne meno immune, almeno per quanto riguarda gli iPhone.

Il motivo? Non c’è ancora una spiegazione ufficiale, ma diverse ipotesi puntano sul potere di acquisto del colosso di Cupertino, che potrebbe aver accumulato talmente tante scorte da tamponare le eventuali mancanze derivate da questo periodo. E il lancio di iPhone 13 sembra confermare questa linea.

iPhone 13 Pro fotocamera

Che ne pensi di questa vicenda? Quale credi sia il segreto di Apple? Scrivimelo in un commento!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI