Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
stadia 3.12

Il Family Sharing su Stadia finalmente è realtà

Con il supporto ai titoli Stadia Pro, finalmente è in roll-out ufficiale il tanto atteso Family Sharing, a quasi un anno della piattaforma cloud di Google

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Una delle funzioni più attese dai giocatori affezionati alla piattaforma cloud-gaming di Google è quella del Family Sharing e ora finalmente è realtà! Sto parlando della possibilità di poter condividere i giochi in proprio possesso con gli account dei membri della propria famiglia, ma andiamo a vederne meglio tutti i dettagli.

Il Family Sharing sbarca su Stadia

Ormai siamo vicini al primo compleanno di Google Stadia (il 19 novembre) e la piattaforma è tanto maturata nell’ultimo anno, implementando le proprie funzionalità e la libreria di giochi, che da poco ha toccato quota 100. Google ha confermato direttamente alla redazione di 9to5Google il roll-out ufficiale del Family Sharing che durerà circa una settimana.

family sharing

Per visualizzare le opzioni di Family Sharing di Stadia bisogna andare nella sezione Famiglia delle Impostazioni, da sito o dall’applicazione, dove è possibile condividere la propria libreria di giochi con un massimo di 6 persone. La novità sta nel fatto che non vengono condivisi solo i titoli acquistati, ma anche i giochi riscattati tramite l’abbonamento con Stadia Pro. Questo significa che una persona abbonata a Stadia Pro può condividere i giochi, riscattati con l’abbonamento, con altri utenti che non hanno attivo Stadia Pro, il tutto con un solo canone mensile.

Non è necessario essere un abbonato attivo a Stadia Pro per condividere giochi o giocare a giochi condivisi. Tuttavia, se condividi un gioco che hai rivendicato con il tuo abbonamento Pro e il tuo abbonamento termina, il gioco non sarà più condiviso con il tuo gruppo famiglia.

Condividere si, ma uno alla volta

Ovviamente ci deve essere un limite all’utilizzo del Family Sharing su stadia e questo è presente nel fatto che Stadia permette di giocare ad un giocatore alla volta. Quindi se un membro del gruppo famiglia sta giocando ad un gioco che tu provi a lanciare, vedrai comparire l’icona della condivisione con il gruppo famiglia al posto del tasto Riproduci (ovviamente i titoli ai quali nessuno sta giocando rimangono disponibili).

family sharing

L’account proprietario del gioco o dell’abbonamento da condividere ha la possibilità di scegliere se condividere l’intera libreria o un gioco specifico e possono essere condivisi anche i componenti aggiuntivi, sotto forma di espansioni. È sempre utile specificare tuttavia che la valuta di gioco non è condivisibile tra i membri del gruppo famiglia.

family sharing su stadia

Per ogni dettaglio aggiuntivo di rimando alla pagina di supporto di Google per la funzione di Family Sharing, a cui puoi accedere cliccando qui. E ricorda che questo weekend, fino a domenica potrai provare gratuitamente su Stadia F1 2020!

Continua a seguirci per tutte le prossime novità in arrivo sulla piattaforma e tanto altro ancora!

Potrebbe interessarti...

Scienze

Vaccino HPV monodose: ecco perché è altamente funzionante

Windows 11

Media Player da oggi avrà un restyling su Windows 11

Apple Podcasts

Apple gioca e vince contro i colossi del gaming

Scienze

Sars cov 2: cosa succede se i bambini si ammalano a lungo di covid?

Makalu 67

Makalu 67 di Mountain: il primo mouse con PixArt PMW3370

Scienze

Trapianto di rene da maiale a uomo: cosa comporta?

Aspettavi anche tu il Family Sharing? Facci sapere com’è la tua esperienza su Stadia con un commento!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Teufel CAGE

22 ottobre, 2021

Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0