DJI Mavic 3

DJI Mavic 3: finalmente disponibile il nuovo top di gamma

Il DJI Mavic 3 è finalmente disponibile, il drone consumer top di gamma con doppia fotocamera e sistema di controllo in volo avanzato

Nital Spa, distributore ufficiale in Italia di marchi quali NIKON, iRobot, Sonos, etc… è lieta di annunciare il DJI Mavic 3, nuovo drone top di gamma dedicato ai videomaker professionisti e agli appassionati di riprese e foto aeree. 

Il DJI Mavic 3 si affida alla fotocamera Hasselblad L2D-20c con sensore CMOS in formato 4:3 per garantire scatti di livello superiore in ogni condizione d’utilizzo, caratterizzati da una risoluzione di 20 megapixel e da una gamma dinamica di 12,8 stop.

DJI Mavic 3

Progettato per coniugare la versatilità e la qualità delle immagini con un’affidabilità in volo senza precedenti, il nuovo DJI Mavic 3 punta, grazie all’integrazione di due fotocamere in un corpo estremamente compatto, a perseguire l’obiettivo di porre “le immagini al di sopra di tutto”. 

Con simili soluzioni tecniche, il nuovo DJI Mavic 3 si pone come prodotto di alto livello, capace di catturare ogni dettaglio in ogni punto di ciascun fotogramma, preservando quel senso di profondità e tridimensionalità ricercato da chiunque registri video ad alta risoluzione e immagini dall’alto.

Alla fotocamera Hasselblad è affiancato un obiettivo zoom 28x con apertura massima f/4.4 utile ad avvicinare soggetti lontani mantenendo inalterata la distanza fra questi e il drone. La seconda ottica trova infatti la sua massima applicazione quando il DJI Mavic 3 vola su animali selvatici da riprendere in tutta la loro naturalezza e senza disturbarli.   

La focale equivalente di 24 mm che contraddistingue l’obiettivo Hasselblad del nuovo DJI Mavic 3 produce immagini grandangolari con un angolo di campo pari a 84°,  mentre l’apertura variabile da f/2.8 a f/11 consente di far fronte a un’infinita varietà di situazioni di ripresa.

Ottimizzata anche la messa a fuoco, che può avvalersi di sensori più potenti per la misura delle distanze e per una istantanea velocità di focheggiamento.

DJI Mavic 3

Contribuiscono alla creazione di immagini nitide e dai colori naturali anche gli algoritmi sviluppati da Hasselblad per DJI, come l’HNCS (Hasselblad Natural Colour Solution) che libera l’utente da complicate impostazioni prima e durante il volo, lasciando che questi si concentri sulle rotte da seguire e sui soggetti da filmare per raggiungere i suoi scopi creativi. 

Agendo su ogni pixel del sensore e sul processo di conversione A/D, l’algoritmo HNCS interviene sulle varie tonalità cromatiche di ogni paesaggio fotografato o ripreso dall’alto, riproducendo immagini i cui colori risultano quanto mai prossimi a quelli percepiti dall’occhio umano, con un notevole risparmio di tempo nella successiva fase di post-produzione. 

Prestazioni TOP di gamma per il DJI Mavic 3

Le prestazioni in fase di registrazione video del nuovo drone di DJI ridefiniscono lo standard per la categoria dei droni consumer di livello avanzato.

La ricchezza cromatica del cielo e di ogni soggetto ripreso in volo è merito del profilo colore D-Log a 10 bit che consente di gestire un miliardo di colori, mentre le risoluzioni massime raggiunte in fase di cattura sono pari a 5.1K con 50 fps e 4K con 120 fps.

Nella versione Cine, Mavic 3 supporta anche la codifica Apple ProRes 422 HQ, per una quantità massima di dati acquisiti di 3.772 Mbit per secondo, inoltre integra un’unità SSD interna da 1 TB e consente il trasferimento di video e immagini ad alta velocità verso il PC o il laptop grazie al cavo Lightspeed da 10 Gbit/s in dotazione. 

DJI Mavic 3

A consentire invece il trasferimento dei file dal drone a un dispositivo mobile ci pensa il protocollo Wi-Fi 6.

Il DJI Mavic 3 è dotato di più sensori visivi per un rilevamento degli ostacoli omni-direzionale, infatti rispetto alla massima distanza di riconoscimento del precedente modello, il Mavic 2, il nuovo Mavic 3 è in grado di rilevare ostacoli in un raggio di 200 m e di adeguare le rotte di volo in funzione della loro posizione.

La tecnologia APAS 5.0 fornisce inoltre una protezione completa durante gli spostamenti aerei e garantisce riprese fluide anche quando il drone si muove in ambienti complessi.

Un volo senza pensieri in ambienti con illuminazione sufficiente permette agli utenti di concentrarsi sull’acquisizione dei propri filmati senza preoccuparsi di inaspettate collisioni.

DJI Mavic 3

La tecnologia Smart RTH permette al drone di pianificare in autonomia il percorso ottimale per tornare al punto di decollo, con gli utenti che non dovranno più temere che il loro dispositivo aereo voli via e vada perso.

Il DJI Mavic 3 è inoltre dotato della tecnologia di trasmissione ottimizzata DJI O3+ che permette al pilota di avere il massimo controllo in un raggio di 15 km e un feed live sul display con qualità 1080p/60fps, un aggiornamento significativo rispetto alla serie Mavic 2 che permette di godere in tempo reale di immagini di qualità.

Il nuovo DJI Mavic 3 è stato inoltre ridisegnato con una struttura e un layout ottimizzati, con la resistenza al vento che è stata ridotta del 35% rispetto alla generazione Mavic 2. Alimentato da una batteria da 77 Wh che copre il 37% del peso totale del velivolo, può raggiungere lo straordinario tempo di volo di 46 minuti.

Accessori, prezzi e disponibilità

Le prestazioni e la versatilità del drone DJI Mavic 3 sono esaltate dagli accessori dedicati, alcuni in dotazione, altri opzionali, fra questi troviamo diverse eliche di ricambio, il radiocomando di base RC-N1, la borsa da trasporto convertibile DJI da usare anche come zaino, il caricatore portatile DJI da 65 W per ricaricare sia il drone, che il radiocomando, diversi set di filtri ND (a densità neutra) per ottenere risultati fotografici specifici in determinate condizioni di illuminazione.

Infine, altri accessori sono: l’aggiuntivo ottico grandangolare che permette di ampliare l’angolo di campo della fotocamera Hasselblad fino a 108°, l’adattatore di trasmissione cellulare DJI che abilita il drone alla connessione di rete 4G che, in sinergia con la tecnologia O3+, stabilizza la trasmissione video in ambienti con forti interferenze di segnale. 

DJI Mavic 3

L’accessorio pensato per migliorare notevolmente l’esperienza d’uso del nuovo drone DJ tuttavia è il radiocomando DJI RC Pro.

In dotazione al DJI Mavic 3 in versione Cine, è dotato di schermo 1080p da 5,5 pollici e 1000 nit di luminosità, ed è progettato per avere il massimo controllo sul drone e su ciò che le sue fotocamere inquadrano, consentendo una lettura dettagliata degli oggetti, delle luci e delle ombre, anche sotto la luce solare diretta.

Realizzato su una CPU di ultima generazione dai consumi ridotti, e su una GPU il cui incremento di prestazioni è pari a 7x quello del modello che lo ha preceduto e un consumo energetico del 20% inferiore, una volta acceso, si connette al velivolo in pochi secondi, ha un’autonomia di 3 ore e si ricarica in sole 1,5 ore.

Tra le feature, vanta una porta mini-HDMI, una porta USB Type-C e uno slot per schede microSD. 

DJI Mavic 3

Per quanto riguarda invece i prezzi e la disponibilità del nuovo DJI Mavic 3, ci saranno 3 soluzioni principali e una “secondaria” che potrai vedere subito qui sotto e che potrai acquistare in semplicità dal sito ufficiale della Nital.

  • la prima soluzione di DJI Mavic 3 è la Standard Version (2.199,00 €): questa soluzione racchiude il drone DJI Mavic 3, una batteria intelligente, radiocomando RC-N1, cavi del radiocomando, caricabatterie, eliche di ricambio e altri oggetti base;
  • la seconda soluzione è la DJI Mavic 3 Fly More Combo (2.829,00 €): questa soluzione ha il drone DJI Mavic 3, tre batterie intelligenti, radiocomando RC-N1, cavi del radiocomando, caricabatterie, hub caricabatterie, borsa convertibile, eliche di ricambio, kit di filtri ND (ND4\8\16\32) e altri oggetti base;
  • la terza soluzione è la DJI Mavic 3 Cine Premium Combo (4.839,00 €): in questo set troverai il drone DJI Mavic 3, tre batterie intelligenti, il radiocomando DJI RC Pro, il caricabatterie, l’hub caricabatterie, eliche di ricambio, kit di filtri ND (ND4\8\16\32) e kit di filtri ND (ND64\128\256\512), borse convertibile, cavo da Lightspeed 10G USB-C a USB-C;
  • la soluzione “secondaria” è il Radiocomando DJI RC Pro che viene venduto separatamente al costo di 1.009, 00 €

Se sei attratto dalla scienza o dalla tecnologia, continua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

Cosa ne pensi del nuovo DJI Mavic 3? Lo ritieni superiore o inferiore rispetto agli altri prodotti della gamma? Parliamone qui sotto nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI