Artrosi al ginocchio

Artrosi del ginocchio: l’acido ialuronico funziona? 

Una nuova ricerca che ha analizzato 169 studi che hanno coinvolto 21.163 pazienti con artrosi del ginocchio, ha dimostrato che l'acido ialuronico ha un effetto marginale sul dolore. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica British Medical Journal (BMJ)

Secondo una recente ricerca, le iniezioni di acido ialuronico (noto come viscosupplementazione) per il trattamento del dolore dell‘artrosi del ginocchio non fanno quasi alcuna differenza per il dolore e potrebbero aumentare il rischio di situazioni avverse.

Artrosi del ginocchio
Analisi sequenziale di prova per il dolore. I risultati si basano su 24 ampi studi controllati con placebo (8997 partecipanti randomizzati). I punteggi z cumulativi sono stati calcolati in base a un modello a effetti casuali. RIS (dimensione delle informazioni richieste; linee verticali) rileva una differenza clinicamente importante minima di -0,37 con il 90% di potenza a livello α di 0,005. I confini del monitoraggio O’Brien-Fleming sono rappresentati da linee tratteggiate arancioni. I cunei interni (confini di futilità) sono mostrati in rosa e rappresentano i limiti della regione di equivalenza considerando il margine di equivalenza di 0,2. I cerchi indicano il punteggio z cumulativo per ogni prova aggiuntiva aggiunta all’analisi. La variazione tra le prove è stata contabilizzata utilizzando le dimensioni del campione aggiustate per l’indice di diversità (D 2 ). 2 d.Cè stato ipotizzato il 50%. Il numero di partecipanti analizzati (mostrato per anno) potrebbe essere inferiore al numero di partecipanti randomizzati. Attestazione: BMJ (2022). DOI: 10.1136/bmj-2022-069722

I risultati dello studio sono stati pubblicati
sulla rivista scientifica British Medical Journal (BMJ).

Artrosi del ginocchio: ecco cosa dice la ricerca

La viscosupplementazione è stata utilizzata per il trattamento dell’artrosi del finocchio a partire dagli anni ’70, ma la sua efficacia e sicurezza è stata messa in discussione da tempo. L’artrosi del ginocchio è una malattia cronica che comporta infiammazioni e cambiamenti strutturali delle articolazioni, con conseguenti dolori articolari e limitazioni al movimento fisico. È una delle principali cause di disabilità tra le persone anziane: con circa 560 milioni di persone che vivono con questa condizione a livello globale.

Artrosi del ginocchio

Le linee guida nazionali e internazionali variano nelle loro raccomandazioni, ma la maggior parte sconsiglia l’uso della viscosupplementazione. In Inghilterra, le linee guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) ne sconsigliano l’uso, ma i sistemi sanitari di altri paesi, inclusi gli Stati Uniti, lo offrono ancora ai pazienti. Un team internazionale di ricercatori ha quindi deciso di rivedere gli studi esistenti sull’argomento condotti negli ultimi 50 anni per valutare quanto sia efficace e sicura la viscosupplementazione per il dolore e la funzione nei pazienti con artrosi del ginocchio.

I ricercatori hanno identificato 169 studi che hanno coinvolto 21.163 pazienti con artrosi del ginocchio che hanno confrontato la viscosupplementazione con il trattamento placebo o nessun trattamento. L’analisi principale di questa revisione, che ha incluso un sottogruppo di 24 ampi studi di qualità metodologica superiore che hanno coinvolto 8.997 pazienti randomizzati, ha rilevato che la viscosupplementazione è stata associata a una piccola riduzione del dolore rispetto al placebo, ma la differenza è stata marginale ed è stata descritta come “clinicamente irrilevante.”

Gli studi del team di scienziati hanno rilevato che dal 2009 ci sono evidenze conclusive che la viscosupplementazione e il trattamento con placebo hanno portato allo stesso risultato clinico in termini di riduzione del dolore, il che significa che non ha senso fare le iniezioni. I ricercatori hanno anche scoperto da 15 ampi studi su 6.462 partecipanti randomizzati che la viscosupplementazione è stata collegata a un rischio maggiore del 49% di eventi avversi gravi rispetto al placebo.

Gli autori dello studio hanno spiegato che, sulla base della loro analisi degli studi tra il 2009 e il 2021, più di 12.000 pazienti sono stati probabilmente sottoposti inutilmente a queste iniezioni negli studi di viscosupplementazione, il che solleva preoccupazioni etiche.
Artrosi del ginocchio

Lo studio presenta alcune limitazioni in quanto rappresenta stime riassuntive e non esclude necessariamente la possibilità che popolazioni di pazienti selezionate possano beneficiare della viscosupplementazione. Inoltre, i ricercatori hanno esaminato gli eventi avversi emersi piuttosto che gli eventi avversi direttamente e chiaramente correlati al trattamento. Tuttavia, i punti di forza includono il fatto che questa è la più grande raccolta di studi randomizzati sulla viscosupplementazione riportati fino ad oggi, il che riduce significativamente il rischio di errori che influenzino i risultati.

Pertanto, fli studiosi hanno concluso: “Esistono prove forti e conclusive che tra i pazienti con osteoartrosi del ginocchio, la viscosupplementazione, rispetto al placebo, è associata a una riduzione clinicamente irrilevante dell’intensità del dolore e ad un aumentato rischio di eventi avversi gravi. I risultati non supportano un ampio uso della viscosupplementazione per il trattamento dell’artrosi del ginocchio”.

È importante specificare, come dicono gli stessi ricercatori che ogni persona è un caso a sé e che bisogna completamente affidarsi alle cure del proprio specialista di riferimento, che saprà come curare al meglio l’artrosi del ginocchio.

Soffri di artrosi al ginocchio? Hai mai provato un trattamento con acido ialuronico? Parlacene nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI