• /
  • Scienza
  • /
  • Un disegno di legge del New Jersey per nominare un “batterio di stato”

Un disegno di legge del New Jersey per nominare un “batterio di stato”

Dal batterio si sintetizza un antibiotico utile contro tubercolosi, peste e colera

Streptomyces
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook

 

 

Il Governatore del New Jersey Phil Murphy ha firmato un disegno di legge in onore della specie batterica “Streptomyces griseus” scoperta nel suolo del suo Stato. Appartiene alla genere Streptomyces, il principale genere all’interno del phylum Actinobacteria (un raggruppamento di batteri Gram positivi). Si trova comunemente nel terreno, nella sabbia e in residui vegetali in stato di putrefazione. Deve la sua grande fama alla capacità di sintetizzare antibiotici come prodotti secondari del suo metabolismo. Tra le 32 sostanze bio-attive sintetizzate da questo microrganismo, sicuramente la più rilevante è la Streptomicina, il primo antibiotico prodotto da batteri riportato in letteratura, usato per trattare la tubercolosi. Il 19 ottobre 1943, da colture di Streptomyces griseus viene isolata la streptomicina, un nuovo antibiotico attivo su batteri resistenti alla penicillina. Nel 1944 è ufficialmente riconosciuto il potere del nuovo antibiotico nel contrastare la tubercolosi, ma risulterà efficace anche contro la peste, il colera e molte altre malattie provocate da batteri Gram-negativi. Il microbiologo John Warhol del Warhol Institute ha dichiarato al North Jersey Media Group che lo sviluppo della Streptomicina oltre a salvare vite umane, è stato molto importante per il New Jersey a livello finanziario in quanto la Streptomicina ha fatto da traino alle case produttrici di antibiotici, molte delle quali presenti nel New Jersey. Ricordiamo la Merck & Co, Johnson & Johnson, Schering-Plough e Wyeth, in tutto attualmente quasi 50. L’unico Stato che fino ad oggi ha un microbo ufficiale è l’Oregon, si tratta del “Saccharomyces cerevisiae”. La designazione è stata approvata dal Governatore nel 2013 . Il microbo è definito come lievito ad alta fermentazione, ed è uno dei più importanti tra quelli utilizzati in campo alimentare, nella produzione di birra e vino nonchè per la panificazione. Altri Stati che hanno proposto dei microbi di Stato, sono il Wisconsin e le Hawaii. Il Wisconsin ha proposto il “Lactococcus lactis”, un batterio che fermenta il lattosio e viene utilizzato nella produzione del formaggio. Le Hawaii hanno invece proposto il “Flavobacterium akiainvivens” e l “Aliivibrio fischeri” che vengono utilizzati per analisi e indagini mediche. L’Illinois potrebbe nominare un microbo di Stato più avanti quest’anno. La proposta dei legislatori sta considerando di onorare il “Penicillium chrysogenum”, una fonte di penicillina.  

Dare la cittadinanza ufficiale ad un batterio forse può succedere solo in America, ma è indubbio l’importanza che ha avuto e che ha tuttora nell’ambito della salute. Cosa ne pensi?

 

0

Lascia un commento

Chiudi il menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.