0

0

Tranya B530 Bluetooth wireless: la nostra prova

Gli auricolari Trayna B530 Bluetooth wireless sono all'altezza delle aspettative dell'audiofilo più esigente. Vediamo perché

Tranya B530 auricolari Bluetooth wireless
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Se c’è una cosa che non si può trascurare nella vita, è quella di accompagnarla con buone colonne sonore. Se anche tu pensi che in quelle note musicali qualcuno ci abbia infilato delle molecole di ossigeno, sarai d’accordo con me sul fatto di avere delle buone cuffie sempre a disposizione. Questa esigenza può essere soddisfatta dalle Tranya B530 Bluetooth wireless, che ho trovato semplicemente eccellenti sotto diversi punti di vista.

Tranya B530

Muoversi nel mercato degli auricolari wireless non è particolarmente facile, essendo ormai saturo e non vuoi affidarti ad un marchio solo per la sua popolarità. Un altro motivo che può costituire un problema è il budget a disposizione: spesso si coniugano ottime prestazioni a prezzi proibitivi. Ti do una buona notizia: non è  sempre così.

Un esempio di auricolari wireless con ottime prestazioni, compatti, comodi, molto gradevoli anche dal punto di vista estetico e ad un prezzo ragionevole non è fantascienza ma realtà: le Tranya B530 racchiudono tutte queste caratteristiche e molte altre ancora che ti voglio raccontare nei seguenti punti:

  • Design
  • Istruzioni
  • Qualità del suono
  • Batteria

Tranya B530: il design

Tranya B530

Il design delle Tranya B530 è decisamente d’impatto: il packaging è elegante e raffinato, fa pensare che contenga un cristallo prezioso. Una volta aperto anche la custodia non delude. Ergonomica e dai tratti impeccabili, essa contiene i due auricolari protetti da un imballaggio sagomato che li preserva da qualsiasi trauma senza però sacrificarne la conception ricercata.

La custodia è a conchiglia e ha la funzione anche di caricabatterie, misura circa 2×3 pollici e le sue dimensioni la rendono particolarmente adatta per essere infilata in borsa e trasportata ovunque. I 4 led che indicano lo stato della batteria sono stati posizionati frontalmente e al lato invece troverai la porta per il micro cavo usb che è incluso nel corredo.

Il colore è un fumo di Londra che ben si adatta ad ogni stile e non stona con nessun look. Tranya B530 presenta due auricolari ergonomici, compatti e leggeri che li rende particolarmente comodi e facili da utilizzare senza traumatizzare il canale uditivo esterno. Una volta introdotti, prova a scuotere la testa per verificare quanto siano solidi e adattali al meglio alle tue esigenze. Sono facilmente identificabili grazie alle diciture L e R. Caratteristica importante: sono waterproof. Questo li rende particolarmente apprezzabili dai runner, che oltre a constatarne la solidità verificheranno come il sudore non ne compromette la resistenza, così come la pioggia.

Unica pecca, le impronte digitali. Nonostante la buona fattura del materiale impiegato, la scelta è ricaduta su un tessuto plastico lucido che cattura con facilità le ditate, la polvere e i graffi, pregiudicando la ricercatezza del design degli auricolari wireless Tranya B530.

Tranya B530: le istruzioni

Tranya B530 design

All’interno dell’astuccio a conchiglia  troverai le istruzioni, raccolte in un manuale cartaceo e avvolte in una custodia di plastica morbida e opaca che non può non lasciare soddisfatti, poiché se avrai cura di conservarla, le terrà in ordine e integre.

Per quanto riguarda la sostanza invece, non ci siamo. Non ci sono le pagine dedicate in italiano e se sei abbastanza ferrato potrai ripiegare su quelle in inglese, sempre che madre natura ti abbia equipaggiato con una vista di un gheppio, poiché i caratteri scelti sono estremamente piccoli.

Le istruzioni vere e proprie invece sono scarne e poco abbordabili, lasciano per scontate molte conoscenze che non necessariamente un consumatore deve avere. Trovo questa scelta castrante, poiché un manuale di istruzioni deve adempiere al suo dovere e cioè quello di guidare l’utente finale all’utilizzo e non quello di metterlo in difficoltà. Bocciate.

Tranya B530: qualità del suono

Tranya B530 qualità del suono

Se sei un audiofilo che nella sua vita ha sperimentato ogni genere di musica, dal pop, all’hip pop, al jazz classico sino ad arrivare all’altetnative rock, rimarrai sorpreso dalla qualità del suono che voglio definire cristallina.

Gli auricolari Tranya B530 ti regaleranno un’esperienza di suono eccellente e fluida, priva di qualsiasi rumore di fondo e avvolgente. I suoni hanno un’ottima resa anche dopo ore di utilizzo e non si degradano né deformano. I bassi, fondamentali per chi apprezza il supporto che questi danno all’intera armonia eufonica, sono di buona qualità, si fanno sentire e non stridono. I toni medi sono eccellenti e si intrecciano con disinvoltura con quelli alti, che rimangono puliti e privi di qualsiasi distorsione auditiva non voluta, mi capiranno i chitarristi.

Se non sei chitarrista, provo a spiegartelo a grandi linee. La distorsione può essere anche ricercata in musica, quando per scelta artistica insindacabile si vuole riprodurre un suono non lineare. A questo proposito i chitarristi hanno i c.d. distorsori che però nulla hanno a che vedere con la qualità del suono. Gli auricolari Tranya B350 supportano le distorsioni stilistiche e ti risparmiano quelle di una qualità del suono scadente, per intenderci.

Un fattore che rende interessanti i Tranya B530 è la tecnologia audio aptX integrata di Qualcomm che supporta un bit rate a 384 kbps arricchito con una gamma di frequenze che va da 20Hz a 20.000Hz. In parole povere, i toni alti restano puliti, chiari e precisi e i toni bassi cattureranno anche le frequenze più basse, appunto.

Tranya B530: performance della batteria

Tranya B530

Anche qui, nulla da rimproverare ai Tranya B530. A parte la comodità di avere il carica batterie integrato nella custodia, caratteristica che non tutti gli auricolari wireless propongono, la durata è significativa: si arriva sino ad 8 ore di ascolto continuo senza che la qualità del suono ne risenta.

Naturalmente tante ore di sessione musicale generalmente vengono dedicate da chi svolge anche altre mansioni durante l’ascolto, senza che questo provochi dolore o fastidio al canale uditivo. Un consiglio spassionato è quello di modulare il volume del suono in modo da non perforare i tuoi timpani.

La custodia regge circa 6/7 ricariche (non male) dopo di che dovrai ricaricare la custodia stessa, che come ti ho già detto, è corredata da un cavo usb. La ricarica dura qualche ora. Sarò sincera, non ci ho prestato attenzione. Se sei interessato, le trovi anche su Amazon.

In conclusione su Tranya B530

La mia esperienza con gli auricolari Tranya B530 Bluetooth wireless è decisamente soddisfacente. Nella fascia di prezzo in cui sono collocati (li trovi a 40/60 € circa su Amazon) non potrai trovare di meglio. Non solo, possono competere tranquillamente con prodotti di fascia alta e con auricolari dei brand più famosi. Le sessioni di suono sono eccellenti e direttamente proporzionali ai buoni materiali e alle tecnologie innovative. Decisamente promossi.
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
La mia esperienza con gli auricolari Tranya B530 Bluetooth wireless è decisamente soddisfacente. Nella fascia di prezzo in cui sono collocati (li trovi a 40/60 € circa su Amazon) non potrai trovare di meglio. Non solo, possono competere tranquillamente con prodotti di fascia alta e con auricolari dei brand più famosi. Le sessioni di suono sono eccellenti e direttamente proporzionali ai buoni materiali e alle tecnologie innovative. Decisamente promossi.
0