Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Simpaticoblasti: ecco le cellule embrionali che causano i neuroblastomi

Questa importante ricerca sarà fondamentale per individuare nuove terapie farmacologiche più efficaci e mirate

Tutte le forme del neuroblastoma derivano da particolarmente cellule embrionali dette simpaticoblasti. A rivelarlo è uno studio portato avanti dai ricercatori del Wellcome Sanger Institute, del Great Ormond Street Hospital (Gosh) e del Princess Máxima Center for Pediatric Oncology che hanno riconosciuto proprio in queste cellule i possibili target farmacologici di nuove strategie terapeutiche.

Simpaticoblasti

Lo studio è stato pubblicato su Science Advances.

Simpaticoblasti: qualche dettaglio sulla ricerca

La ricerca aveva lo scopo di capire come mai i neuroblastomi si distinguono per la gravità, alcuni più facili da curare a altri purtroppo più ostici e con percentuali di sopravvivenza negative. Gli studiosi hanno osservato l’espressione genica di 19.723 cellule tumorali e le hanno confrontate con 57.972 cellule surrenali dello sviluppo.

Simpaticoblasti

Jan Molenaar, autore senior dello studio, ha spiegato che: “Ciò che più colpisce dei nostri risultati è che, nonostante la grande diversità del comportamento clinico del neuroblastoma, esiste una cellula-tipo di neuroblastoma globale che si trova in tutti i pazienti. L’identificazione dei simpaticoblasti come radice di tutti i neuroblastomi è un passo importante verso la comprensione di come si sviluppa la malattia e, si spera, anche di come possiamo trattarla”.

Karin Straathof, altra autrice senior della ricerca, ha specificato “Il neuroblastoma è un cancro insolito in quanto alcuni tumori si risolvono senza intervento, ma la malattia ha ancora uno dei tassi di sopravvivenza a cinque anni più bassi di qualsiasi altro cancro infantile”. 

Potrebbe interessarti...

Scienze

Tumori coesina-mutati: arriva una nuova importante scoperta

Samsung

In arrivo la One UI 3.1 su Galaxy S10 Lite e Galaxy M51

Carbon 1 MK II

Carbon 1 MK II: il primo smartphone in carbonio è qui

Huawei P50

Huawei P50 in arrivo a fine Marzo?

Xcloud

xCloud su browser e su iOS: tutte le ultime novità

Scienze

Astrociti: ecco il loro ruolo nella depressione

Cosa ne pensi di questa importante scoperta? Pensi che la ricerca debba approfondire la funzione di queste particolari cellule embrionali? Dicci la tua nei commenti.

 

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
tronsmart apollo q10

05 marzo, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0