Sandberg 10000 PD20W

Sandberg 10000 PD20W: il powerbank wireless elegante

Sandberg 10000 PD20W è un powerbank che promette ed offre tanto, ecco perché lo abbiamo analizzato in ogni suo aspetto e particolare in questa nuova recensione

Naviga tra i contenuti

Sandberg, affermato produttore di apparecchiature di prima classe per telefoni cellulari, computer e console di gioco, che si concentrano su un utilizzo semplice ed efficiente, ha sul mercato il Sandberg 10000 PD20W, un powerbank dal design diverso ma dalle prestazioni d’alta gamma.

Questo alimentatore portatile racchiude 10.000 mAh di capacità della batteria interna ed è realizzato pensando agli utenti come soluzione all-in-one durante i viaggi, con una superficie wireless e una ricarica tramite cavo in modalità fast charging (così come la ricarica wireless).

Sandberg 10000 PD20W

Per mia fortuna, sono stato in grado di provare questo nuovo Sandberg 10000 PD20W per circa un mese con ottimi risultati che mi hanno confermato le tante –ed alte– aspettative nei confronti di questo brand; vista la mia esperienza più che positiva, iniziamo a parlare un po’ nel dettaglio di questo ottimo prodotto.

Design del Sandberg 10000 PD20W

Quando si tratta di realizzare prodotti di qualità, Sandberg è la prima a investire tutto il suo know-how, in quello che si presenta come un prodotto premium, ma che a mio modesto parere potrebbe offrire molto di più, e molto meglio.

Tra i vari powerbank in mio possesso ho il PowerCore 10000 Wireless, che secondo me è quello che più si avvicina a questo, sia per il design “diverso”, sia per le prestazioni pertanto cercherò di usarlo come paragone in modo anche da dare un giudizio quanto più oggettivo possibile.

Il Sandberg 10000 PD20W, a differenza del PowerCore, l’ho trovato abbastanza solido, presentando un compromesso più leggero –il che non so se sia un bene o un male– ma che allo stesso tempo trasmetteva un ottimo feeling, ma a cui mancava quel qualcosa di determinante, qualcosa che ancora ora non sono riuscito a decifrare.

Nonostante questo punto interrogativo, il rivestimento in tessuto che aiuta a mantenere il telefono in posizione durante la ricarica, da’ quel tocco in più quando sente lo hai in mano, con feeling tattile è strepitoso.

Il nome del brand lo possiamo trovare su uno dei lati, messo in modo da non “rovinare” il bellissimo design e lasciarlo quanto più pulito possibile con la parte superiore che è dedicata alla ricarica wireless (impossibile da non notare); su un lato troviamo un piccolo pulsante di accensione/spegnimento e, sul lato opposto, troverai quattro indicatori LED che mostrano il livello di carica della batteria.

Sulla parte frontale invece, sono presenti una uscite USB-A, una porta USB-C, ed una porta micro usb: entrambe le porte di tipo C e micro usb potranno essere utilizzate per ricaricare il powerbank, mentre invece la type-C e la USB-A avranno la doppia funzione in quanto potranno anche ricaricare i dispositivi.

Nel dettaglio:

  • Micro USB input: 5V/2A, 9V/2A, 12V/1.5A
  • USB-C Input: 5V/2.4A, 9V/2A, 12V/1.5A
  • USB-C Output: 5V/3A, 9V/2A, 12V/1.67A (PD 20W)
  • USB A Output: 5V/2.4A, 9V/2A, 12V/1.5A

Per quanto riguarda invece le dimensioni, come puoi vedere dalle foto in sovrimpressione, ha quasi lo stesso spessore di un iPhone X, mentre risulta essere un po’ più piccolo di un Samsung Galaxy S10, per l’esattezza il powerbank misura 14.7 cm di lunghezza, 7.10 cm di larghezza e 1.80cm spessore.

Specifiche del powerbank Sandberg 10000 PD20W

Entriamo prima nelle specifiche, dando un’occhiata a tutto ciò che il nuovo powerbank Sandberg 10000 PD20W ha da offrire, oltre ovviamente alla sua capacità di 10000mAh, che fa sì che tu possa caricare un qualsiasi dispositivo più volte, sia che questo si tratti di uno smartphone, che di un tablet/laptop/e-reader.

Nel mio caso specifico l’ho utilizzato e testato nel ricaricare il mio iPhone X e il mio Samsung S10, due dispositivi differenti ma che hanno una cosa in comune: fino a qualche tempo fa erano i leader nel loro settore.

Sandberg 10000 PD20W

Durante i test, soprattutto nel caso del Samsung –semplicemente per il fatto che si può visualizzare il tempo necessario per la ricarica–, ho notato che i tempi di ricarica erano velocissimi –rispetto a quello che mi sarei aspettato per un powerbank–, andando a fermare l’orologio su circa 2 h 50′ per una ricarica Wireless completa e meno di due ore per una ricarica via cavo completa –da notare che un iPhone 11 ha una batteria da 3110mAh mentre l’S10 da 3100mAh–.

Il pad di ricarica Qi si trova sulla parte superiore della batteria con supporto a 15 W, 3 volte quanto offerto da Anker, in un formato con le stesse dimensioni e allo stesso prezzo.

Ciò significa che, a seconda delle dimensioni della batteria del telefono, dovresti essere in grado di ottenere 3-4 cariche solide dal power bank e, soprattutto, non è necessario portare con sé un cavo per caricare il telefono o un altro dispositivo, infatti gli basterà essere ​​compatibile con Qi e che accetti la ricarica wireless.

Nel caso il tuo dispositivo non dovesse avere la funzione di ricarica wireless Qi, non dovrai preoccuparti, in quanto potrai caricarlo tranquillamente tramite la porta USB o type-C che trovi su una delle due estremità –anche se in realtà non avrebbe senso acquistare un caricabatterie wireless se non si può usare questa funzione–.

Sandberg 10000 PD20W

Comunque, è bello avere delle diverse opzioni anche perché le porte sono utili in quanto offrono una soluzione alternativa e mai obsoleta; il Sandberg 10000 PD20W inoltre di offre la possibilità di ricaricare più dispositivi allo stesso tempo, ovviamente avrai già capito cosa voglio dire: potrai caricare più dispositivi contemporaneamente.

Oltre a ciò, devi sapere che puoi caricare il tuo powerbank e, allo stesso tempo, il tuo dispositivo, questo significa che, per dire, puoi andare a dormire mettendo in carica il Sandberg 10000 PD20W e poggiarci sopra il tuo smartphone e, al tuo risveglio, trovare entrambi i dispositivi carichi.

Sandberg 10000 PD20W

Anche gli indicatori LED sul lato sono un bel tocco, in quanto non solo ti indicano il suo stato attuale –cioè se è acceso o in carica– ma servono anche ad indicare il livello di carica del powerbank, quindi non verrai mai sorpreso a chiederti quanta vita residua è rimasta.

Sarebbe bello però vedere alcune funzionalità aggiuntive, come ad esempio un LED che abbia la funzione di torcia –soprattutto per il fatto che è davvero un ottimo accessorio da avere rispetto e molti powerbank ora lo forniscono “di serie”– o una porta USB-A aggiuntiva (magari rimuovendo la micro usb che è obsoleta) tuttavia, anche senza, è estremamente pratico e soprattutto, funzionale.

Disponibilità e prezzo del Sandberg 10000 PD20W

Questo powerbank non rientra sicuramente tra quelli più economici, sarai infatti in grado di trovarne di più economici in un battito di ciglia, sia su Amazon che negli store fisici, di marchi riconoscibili che sconosciuti, ma ovviamente non possono essere paragonati con il Sandberg 10000 PD20W.

Con questo dispositivo infatti ottieni quello per cui paghi e c’è un motivo per cui Sandberg ha la reputazione che ha, senza contare che la qualità, da parte loro, è sempre al primo posto.

Il nuovo Sandberg 10000 PD20W viene venduto al dettaglio per €38.99 con 5 anni di garanzia, e puoi finalizzare l’acquisto direttamente dal loro sito, oppure su Amazon, dove lo puoi trovare a €40. Tuttavia il vantaggio aggiuntivo delle funzionalità Qi rende facile capire perché ci sono dei costi aggiuntivi.

Sandberg 10000 PD20W

Se sei un viaggiatore abituale o semplicemente ti piace avere un po’ di potenza extra a portata di mano, questa è un’opzione solida e, con le funzionalità Qi integrate, non dovrai preoccuparti di portare con te cavi extra.

Ad essere onesti, sebbene non sia tra i più economici, il Sandberg 10000 PD20W non è nemmeno tra quelli più costosi, anche semplicemente considerando le performance promesse –e mantenute, ci tengo a precisarlo–, come dicevo infatti all’inizio di questa recensione, il concorrente più “alla pari” era il Powercore di Anker, che è uscito stracciato dal confronto.

A conti fatti sì, potrebbe essere più economico ma in realtà, questo è un buon rapporto qualità-prezzo considerando la qualità eccezionale che sai di ricevere quando acquisti un prodotto Sandberg.

Se sei attratto dalla scienza o dalla tecnologia, continua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

Ci sono sicuramente delle cose su cui si dovrebbe lavorare, tuttavia il Sandberg 10000 PD20W fa molto bene il suo lavoro e il suo design, beh quella è la ciliegina sulla torta. Anche il prezzo non è male, in linea con i competitor, magari una sacca per trasportarlo sarebbe fantastico, oltre ad abbinarsi perfettamente alla scocca con effetto jeans.
0
Su 10
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI