0

Samsung Galaxy A11, ecco gli ultimi leak sulle specifiche

Un nuovo leak rivela che il Samsung Galaxy A11 è un dispositivo con tripla camera e batteria davvero capiente

Samsung Galaxy A11
0

0

Il Samsung Galaxy A11 è stato autorizzato dalla Federal Communications Commission con una documentazione che mostra una batteria da 4000 mAh e un sensore di impronte digitali sulla scocca posteriore (quindi niente touch sotto lo schermo).

Precedenti rapporti suggeriscono che il Samsung Galaxy A11 dovrebbe arrivare con 128 GB di memoria integrata, ulteriormente espandibile tramite una scheda microSD.

Come sistema operativo è probabile che troveremo Android 10 con una skin personalizzata UI 2.0, inoltre pare supporterà solo la connettività Wi-Fi a 2,4 GHz. Si prevede che il dispositivo verrà fornito con ottiche migliorate e un chipset superiore per prestazioni migliori rispetto al suo predecessore, inoltre il Galaxy A11 dovrebbe anche avere un display HD+.

Per quanto riguarda le telecamere quadruple potrebbero essere collocate in un modulo rettangolare, simile al Galaxy A71, inoltre questo leak va a smentirne uno precedente dove si parlava di un display piccolo, economico, senza impronte sulla scocca posteriore, e fotocamera tripla.

Samsung ha sottoposto il successore del suo Galaxy A10 ai test FCC, suggerendo che presto sarà venduto sul mercato degli smartphone negli Stati Uniti. Questa certificazione ufficiale mostra che l’A11 (o SM-A115M) ha una batteria da 4000mAh, come detto all’inizio dell’articolo, che sarà alloggiata in uno chassis che misura circa 6 pollici in totale.

L’FCC, come al solito, oltre a dare informazioni minime ed indispensabili su quanto da loro certificato, non ha lasciato trapelare nulla, tuttavia ci sono indicazioni circa la probabilità che ottenga maggiore memoria RAM e di archiviazione rispetto all’A10.

Galaxy A11
Galaxy A11

Ottenute le certificazioni FCC e Wi-Fi Alliance, Samsung Galaxy A11 ha altre novità, grazie infatti a 91mobiles che ha avuto un’immagine in esclusiva del telaio, puoi vedere il piccolo ritaglio del foro nell’angolo in alto a sinistra che, secondo alcune fonti, sarebbe la conferma della quadri camera posteriore.

Questo è un enorme passo avanti per Samsung nel segmento dei prodotti di fascia bassa, infatti dovrebbe aiutare l’azienda a competere con telefoni come Realme e Xiaomi. Il Samsung Galaxy A11 potrebbe essere valutato nella gamma di Rs 10.000 (moneta indiana in quanto lo smartphone verrà lanciato lì in esclusiva), considerando il costo del Galaxy A10s.

In ogni caso, potrebbe non essere il Galaxy serie A del 2020 di fascia bassa: sarà affiancato per la prima volta da un modello A10x, che potrebbe veramente essere definito la fascia entry level per eccellenza.

Separatamente, Samsung sta lavorando anche sul Galaxy M31. Lo smartphone dovrebbe mantenere le stesse specifiche del suo predecessore, il Galaxy M30s, ciò significa che sfoggerà un display Super AMOLED Infinity-U da 6,4 pollici con una notch a goccia per ospitare la camera per i selfie.

Lo smartphone è alimentato dal SoC Exynos 9611, contiene una batteria da 6.000 mAh e probabilmente anche lui avrà Android 10; questo device dovrebbe avere fino a 6 GB di RAM e fino a 128 GB di spazio di archiviazione, mentre per quanto riguarda l’ottica, avrà un sensore primario GW1 da 64 MP, un obiettivo ultra grandangolare, un sensore di profondità e un obiettivo macro.

Cosa ne pensi del nuovo cellulare di fascia bassa di Samsung? Secondo te riuscirà a tenere testa a Realme e a Xiaomi? Dicci la tua qui nei commenti.

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Cosa ne pensi del nuovo cellulare di fascia bassa di Samsung? Secondo te riuscirà a tenere testa a Realme e a Xiaomi? Dicci la tua qui nei commenti.

0