Voto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Recensione eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt

Una telecamera da interni economica, ma molto completa e con ottima qualità, ecco la nostra esperienza

Eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt
Eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt
Una gran bella telecamera di sicurezza, leggera, non ingombra e ha tante funzionalità utili. Qualche volta fa cilecca, come nel caso della rilevazione del pianto, ma nella maggior parte dei casi non sbaglia, la rilevazione del movimento funziona bene e il sistema di notifiche è tempestivo. Anche stavolta eufy ha rilasciato un prodotto di qualità ad un prezzo competitivo.
Voto

Nelle ultime settimane abbiamo avuto la possibilità di testare l’eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt, una telecamera di sicurezza piccola e molto interessante, di seguito ti descrivo le caratteristiche di questo prodotto e le mie sensazioni dopo aver provato ogni sua funzione.

Cosa c’è nella scatola

Partiamo dalla confezione, la scatola è in pieno stile eufy, esteriormente troviamo una serie di descrizioni di quelle che sono le caratteristiche e le funzioni della telecamera, mentre all’interno troviamo:

  • Alimentatore USB;
  • Cavo USB-A – micro-USB da 2 metri;
  • Basetta per il montaggio su soffitto o mura;
  • Carta per il posizionamento della fotocamera;
  • Due viti e due fischer per il montaggio;
  • Manuale introduttivo.

Abbiamo quindi tutto il necessario per farla funzionare, il cavo integrato è abbastanza lungo, se l’intenzione è di poggiarla su un mobile o un qualsiasi supporto che si trovi a portata di mano, allora può bastare tranquillamente nella maggior parte dei casi, mentre in caso di montaggio su muro o anche soffitto, potrebbe magari essere necessario procurarsi un cavo più lungo, ma comunque i cavi micro-USB ormai si trovano a poco.

Il montaggio non richiede particolari abilità, c’è il supporto che va posizionato sotto la telecamera, per calcolare invece la giusta posizione dei fischer e delle viti basta utilizzare l’apposita carta per il posizionamento. La telecamera è comunque abbastanza leggera, solo 217 grammi, quindi è comprensibile che non ci sia bisogno di sistemi particolari.

Caratteristiche principali

Il design della eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt è molto equilibrato e piacevole, è composto da una base su cui è stampato il logo eufy security, che rimane fissa, e da una parte superiore che è in grado di ruotare di 180° a sinistra e 180° a destra (non dico a 360° perché la rotazione ha una sorta di limite, per intenderci se parte dal centro e vuole andare a sinistra, può farlo solo ruotando verso sinistra e non facendo il giro lungo a destra).

La telecamera può anche essere inclinata verticalmente per un angolo massimo di 96°; questa caratteristica, combinata alla rotazione orizzontale, permette di avere una visione completa della stanza

Sulla base ci sono poi le casse e il microfono, infatti questa telecamera può captare l’audio nella stanza e permette anche di riprodurre l’audio inviato via app tramite le casse, così da poter comunicare con chi è nella stanza da remoto o magari avvertire eventuali ladri colti sul fatto dell’imminente arrivo della polizia, così da spaventarli e metterli in fuga.

Sotto il logo eufy security c’è un led di stato che ci aiuta in alcuni passaggi della configurazione e segnala quando la telecamera è attiva, ma può comunque essere spento tramite app anche se la telecamera è in funzione.

Alzando invece la parte nera della telecamera verso l’alto, troviamo un piccolo scompartimento per la microSD, sono supportate schede da massimo 128 GB. Il campo di visione è ampio 125 gradi, si possono ottenere registrazioni in 2K ed è dotata di 8 LED infrarossi che riescono ad illuminare l’ambiente anche in situazioni prive di luce fino ad una distanza di 10 metri.

Configurazione tramite EufySecurity e funzioni

La configurazione di questa telecamera è piuttosto semplice e immediata, per effettuarla bisogna avere a portata di mano il proprio smartphone e scaricare l’app EufySecurity, disponibile sia per Android che per iOS.

Basta quindi aprire EufySecurity, premere sul tasto “Aggiungi dispositivo” e seguire le istruzioni, nella fase iniziale viene richiesto di attivare Bluetooth e GPS sul telefono, poi bisogna scannerizzare il QR code presente sotto la telecamera (in alternativa si può digitare manualmente il codice vicino al QR code) e partirà quindi l’associazione Bluetooth. Successivamente bisogna poi impostare la rete Wi-Fi a cui far connettere la telecamera.

Se si sceglie anche come montare la telecamera, vengono mostrati alcuni suggerimenti sul posizionamento, così da sfruttare al massimo le rotazione e l’angolo di visione.

Successivamente l’app ci chiede dove vogliamo salvare le registrazioni, sostanzialmente le opzioni sono 3:

  • microSD
  • cloud
  • NAS

Non ho potuto provare il funzionamento con il sistema NAS, ma posso assicurare che le altre due funzionano molto bene. La microSD va inserita nell’apposito vano e va poi formattata tramite app prima di poterla utilizzare. Il cloud non è incluso nel prezzo, si ha accesso ad una prova di 30 giorni, durante i quali è però possibile registrare solo registrazioni con una durata equivalente a 14 giorni.

Conclusa la prova, se si opta per il salvataggio in cloud ci sono vari piani disponibili, si può pagare 2,99$ al mese per una sola telecamera, oppure 29,99$ all’anno. Se si hanno più telecamere può essere conveniente optare per il piano Premier, che consente di archiviare le registrazioni provenienti da ben 10 telecamere a 9,99$ al mese o 99,99$ all’anno.

Come e quando registrare può essere impostato tramite app, è possibile effettuare registrazioni h24, 7 giorni su 7, oppure impostare determinate fasce orarie, il tutto è altamente personalizzabile, basta scegliere orario di inizio e di fine registrazione e il giorno o i giorni in cui effettuarla, ad esempio si può scegliere di registrare l’intera settimana dalle 9:00 alle 11:00 e poi soltanto la domenica aggiungere un’ulteriore registrazione dalle 21:30 alle 23:30, tanto per fare un esempio.

Non manca poi sulla eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt la funzione di rilevamento del movimento, che permette di riconoscere animali e persone e di ricevere una notifica quando la telecamera rileva un movimento da parte di un animale, di una persona o di entrambi, inoltre si può essere anche avvisati per qualsiasi movimento, così da ricevere una notifica anche nel caso in cui dovesse cadere un libro dalla libreria.

Altra interessante funzione è il rilevamento del pianto, molto utile se si vuole usare la telecamera per monitorare la stanza di un neonato, così da essere avvisati nel caso in cui il pargolo inizi a piangere.

Quest’ultima funzione non l’ho potuta testare a fondo, ma mi sono capitati diversi falsi positivi, una volta una mia risata è stata rilevata come pianto, mentre altre 2 volte la voce della mia ragazza in videochiamata ha fatto scattare la notifica di pianto – ok, la mia ragazza si stava lamentando, ma sicuramente non piangeva, vuoi vedere che eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt è così intelligente da sentire il pianto interiore di una persona che si lamenta? – quindi magari non è il massimo, perché potrebbe far preoccupare inutilmente un povero genitore.

Ovviamente tramite app è possibile accedere alla telecamera in qualsiasi momento e vedere cosa succede in casa, inoltre non dimentichiamoci che parliamo di una “Pan and Tilt“, quindi possiamo girare la visuale a nostro piacimento, sia in verticale che in orizzontale.

Presente anche il supporto ad Alexa, Assistente Google e Apple HomeKit, possiamo quindi considerare eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt una telecamera smart a tutti gli effetti, che permette di visualizzare la propria inquadratura con un semplice comando vocale.

Come si comporta nella pratica eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt?

Risposta breve: molto bene! E si, devo dire che eufy non mi ha deluso, parliamo di una telecamera che si trova su Amazon a 49,99€ (attualmente è anche disponibile uno sconto del 10%) e devo dire che per il prezzo offre tante funzionalità davvero molto utili e interessanti.

Piazzandola in una posizione centrale di una stanza, è possibile visionare praticamente ogni angolo e questo devo dire che risulta veramente molto comodo. I movimenti vengono rilevati tempestivamente e parte subito la registrazione, tempo 2 secondi e arriva anche la notifica sullo smartphone.

eufy Indoor Cam 2K Pan and Tilt offre poi una qualità video di tutto rispetto, in streaming è possibile abbassare la qualità per velocizzare la comunicazione, mentre da microSD si possono estrapolare video in 2K molto definiti, con una visione notturna molto buona grazie ai LED IR montati intorno al sensore.

È anche possibile effettuare uno zoom 8x sulla registrazione, ovviamente allo zoom massimo l’immagine tende un po’ a sgranare, ma a meno di soggetti molto piccoli, si riesce comunque a distinguere chiaramente quello che viene inquadrato.

L’integrazione con Alexa funziona bene, c’è un po’ di ritardo nel caricamento della skill, diciamo che dal comando “Alexa, mostrami telecamera” alla visione effettiva dell’inquadratura sul mio Echo Show 5 sono passati a volte anche 10 secondi o poco più.

Durante le ultime settimane ho testato ogni singola funzione e devo dire che non mi ha dato problemi di alcun tipo se non qualche problema con la funzione pianto, come detto in precedenza, motivo per il quale la promuovo a pieni voti se vuoi utilizzarla per monitorare casa e magari i tuoi animali domestici, mentre non ci fare molto affidamento per quanto riguarda il sorvegliare dei bambini.

Commenti recenti

Commenta qui...

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
2+