ragni

I ragni possono banchettare con serpenti sorprendentemente grandi

I ragni possiedono ragnatele appiccicose e veleno in grado di sopraffare anche i serpenti velenosi

Naviga tra i contenuti

Un tipico menu per la cena deii ragni potrebbe includere insetti, vermi o anche piccole lucertole e rane. Ma alcuni aracnidi hanno gusti più avventurosi. Un nuovo studio sorprendente ha scoperto che i ragni possono immobilizzare e poi mangiare serpenti fino a 30 volte le loro dimensioni.

Prendi il redback australiano. Escludendo le gambe, una femmina di questa specie di ragno ha le dimensioni di una caramella M&M, ma può abbattere grandi prede, come il serpente marrone orientale, che è di fatto uno dei serpenti più velenosi del mondo.

La tela del ragno è un disordinato groviglio di seta i cui lunghi fili appiccicosi penzolano a terra, e un serpente che scivola per errore in questa trappola potrebbe rimanere bloccato. Il redback lancia rapidamente altra seta appiccicosa per sottomettere la sua vittima in difficoltà, ed infine, mastica!

Il suo morso rilascia una potente tossina che alla fine uccide il serpente. “Trovo interessante che i piccoli ragni rossi australiani possano uccidere i serpenti marroni”, afferma Martin Nyffeler “è molto affascinante e un po’ spaventoso!“, Nyffeler è uno zoologo specializzato in biologia dei ragni e lavora presso l’Università di Basilea in Svizzera.

Ma i redback sono tutt’altro che gli unici ragni con un appetito per i serpenti. Nyffeler ha collaborato con Whit Gibbons all’Università della Georgia ad Atene per studiare i ragni mangiatori di serpenti.

I due hanno cercato rapporti al riguardo in tutti i tipi di luoghi, da riviste di ricerca e articoli di riviste ai social media e ai video di YouTube. In tutto, hanno analizzato 319 account. La maggior parte proveniva dall’Australia e dagli Stati Uniti. Ma questi ragni vivono in tutti i continenti tranne l’Antartide, il che li ha sorpresi.

Mercedes Burns è una biologa evoluzionista. Studia gli aracnidi all’Università del Maryland, nella contea di Baltimora. “Non mi rendevo conto di quanto fosse comune”, dice, “Non credo che qualcuno l’abbia mai fatto”.

Nyffeler e Gibbons hanno ora condiviso le loro scoperte ad aprile su The Journal of Arachnology, ora sappiamo che un’ampia gamma di ragni ha una dieta serpentina. Hanno scoperto che almeno 11 diverse famiglie di ragni si nutrono di serpenti.

I migliori cacciatori di serpenti sono i ragni dal groviglio, prendono il nome da reti disordinate costruite vicino al suolo. Questo gruppo include ragni vedova nordamericani e redback. Relativamente piccoli, questi ragni possono catturare serpenti da 10 a 30 volte più grandi delle loro dimensioni, afferma Nyffeler.

I ragni tessitori di sfere più ordinati creano ragnatele organizzate a forma di ruota. Sembrano quelli visti sulle decorazioni di Halloween. Un membro di questo gruppo, un tessitore di sfere di seta dorata in Florida, ha catturato il serpente più lungo nello studio: un serpente verde di 1 metro.

“La seta di ragno è un biomateriale straordinario”, afferma Burns. Può catturare e trattenere cose che sono forti e possono volare. Possono anche catturare prede piene di muscoli, come un serpente. “È piuttosto eccezionale”, dice.

I ragni come le tarantole hanno una tattica diversa per catturare i serpenti. Cacciano attivamente la loro preda, quindi usano potenti mascelle chiamate cheliceri per rilasciare un potente veleno.
“Spesso una tarantola cerca di afferrare il serpente per la testa e resiste nonostante tutti gli sforzi del serpente per scrollarsi di dosso”, dice Nyffeler. Una volta che il veleno ha effetto, il serpente si calma.

In alcuni incontri, lui e Gibbons hanno imparato, che il veleno può sconfiggere i serpenti in pochi minuti. Alcuni ragni, al contrario, impiegavano giorni per uccidere la loro preda. “Sono rimasto un po’ sorpreso dai tipi di serpenti descritti perché alcuni di loro sono piuttosto grandi, piuttosto forti”, afferma Burns. I serpenti provenivano da sette diverse famiglie. Alcuni erano altamente velenosi. Questi includono serpenti corallo, sonagli, vipere delle palme e lanceheads.

L’appetito dei ragni senza scrupoli

ragni

Una volta che i serpenti muoiono, i ragni festeggiano. Non masticano il cibo, invece, usano gli enzimi per trasformare le parti morbide del corpo in una zuppa. Poi succhiano quel succo nello stomaco.

“Hanno quello che viene chiamato uno stomaco che pompa”, spiega Burns dei ragni. “È quasi come se il loro stomaco fosse attaccato a una cannuccia gommosa. Devono in qualche modo risucchiare tutto”.

La maggior parte dei ragni di questo nuovo studio, probabilmente mangia serpenti solo di tanto in tanto, dice Nyffeler. Alcune tarantole sudamericane, tuttavia, non mangiano quasi altro che rane e serpenti.

Nyffeler è un esperto di diete insolite per i ragni. Ha studiato piccoli ragni saltatori che divorano lucertole e rane tre volte più grandi. Altri ragni che ha studiato si tuffano nell’acqua per cacciare i pesci. Alcuni tessitori di sfere sono noti per catturare i pipistrelli nelle loro tele.

Sebbene i ragni siano conosciuti come predatori, a volte fanno uno spuntino con la linfa o il nettare delle piante. C’è anche una specie di ragno saltatore chiamato Bagheera kiplingi che è per lo più vegetariano.

D’altra parte, alcuni aracnidi perdono il sopravvento, o la gamba, in una gara con i serpenti. I serpenti verdi, osserva lo studio, mangiano spesso aracnidi, compresi i ragni tessitori di sfere. Ma questa potrebbe essere una scelta rischiosa. Anche questi serpenti possono rimanere intrappolati nella rete della loro preda.

Nyffeler spera che il suo nuovo studio aumenti l’apprezzamento per i ragni, che chiama “creature straordinarie”.

“Il fatto che i piccoli ragni siano in grado di uccidere serpenti molto più grandi è molto affascinante”, dice. “Sapere e comprendere questo arricchisce la nostra comprensione di come funziona la natura.”

Che ne pensi di questa straordinaria scoperta? Facci sapere nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI