Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Processori AMD Threadripper 5000

Processori AMD Threadripper 5000 in arrivo ad agosto

"I nuovi processori AMD Threadripper 5000 Chagall sono pronti per essere lanciati sul mercato ad agosto.". L'ha confermato MoePC con un analisi dei dati forniti dall'azienda

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Nel corso di queste ultime settimane sono trapelate interessanti indiscrezioni riguardanti la nuova linea di processori AMD e la nuova serie di CPU “Chagall”. Quest’ultimi sono stati al centro di numerose discussioni all’interno di svariati forum e gruppi social, ma sembra che le prime conferme siano arrivate prima del previsto da MoePC. Stando alle rivelazioni pubblicate dal sito (affidabile in ambito tech e hardware) AMD ha già effettuato ed ultimato i test principali sui nuovi Threadripper 5000 e i nuovi processori top di gamma potrebbero essere annunciati già ad agosto.

Processori AMD Threadripper: Nome in codice “Chagall”

Nell’ormai lontano febbraio 2020, erano stati annunciati i processori più potenti mai visti prima per appassionati e professionisti. Il progetto di AMD era quello di mettere a portata di mano una potenza di calcolo elevatissima e per farlo ovviamente, il team che ha lavorato sul progetto Threadripper, ha trascurato il fattore “prezzo”. Ad oggi sul mercato è disponibile, tra gli altri processori AMD, il Ryzen Threadripper 3990X che sugli e-commerce più popolari oscilla ad un prezzo che si aggira tra i 6000€ e i 4700€. Nessuno ha mai detto che tale serie di processori sarebbe stata economica, ma qualcuno ha pensato di far sapere ad AMD che la cifra è spropositata.

Processori AMD Threadripper 5000

Per quanto mi riguarda i processori AMD, dopo decenni di competizione con intel, sono finalmente giunti ad un livello tale che per superarlo bisognerà impegnarsi e lavorare parecchio. Con la nuova serie Chagall, l’azienda è riuscita ad integrare la nuova architettura Zen 3 sui Threadripper 5000 e sembra che il tutto sarà corredato dai 64 core e 128 thread visti già sulla serie 3000. Queste nuove CPU promettono velocità di calcolo estreme e frequenze di clock che surclassano tutte le CPU già presenti sul mercato. Inoltre, sembra che sia stata riorganizzata la cache con un nodo di processo a 7nm, perfezionato per migliorarne l’efficienza.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Balena preistorica a quattro zampe: 43 milioni di anni fa

Scienze

Endometriosi: individuata causa genetica e target del farmaco

Tesla

Robot umanoide di Tesla: il probabile lancio nel 2022

PayPal

PayPal lancia il suo servizio di criptovaluta in UK

Realme Book

Realme Book in arrivo il 18 agosto con CPU Intel

Polizia di Stato

1518: Come ottenere informazioni sulla viabilità stradale

Quanta differenza pensi che ci sarà tra i processori AMD Threadripper 3000 e 5000?

Faccelo sapere lasciando un commento!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0