Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Microsoft

Microsoft Pluton, nuovo processore per la sicurezza PC

Microsoft introdurrà la stessa tecnologia già presente su Xbox per contrastare la pirateria

Microsoft ha annunciato oggi un nuovo chip di sicurezza, costruito per proteggere tutti i futuri PC dotati di sistema operativo Windows: si tratta di Microsoft Pluton, un vero e proprio processore che verrà incluso all’interno delle nuove CPU Intel, AMD e Qualcomm, che andrà a sostituire il chip di sicurezza attualmente in uso denomiato TPM (Trusted Platform Module).

Gli attuali chip TPM sono unità esterne rispetto alle CPU: ciò in passato, ha permesso agli hacker di inserirsi tra il flusso d’informazioni che circola tra la stessa unità TPM e la CPU, creando di fatto un accesso diretto a file sensibili.

Un altro aspetto importante di Microsoft Pluton è la capacità di aggiornarsi direttamente tramite Windows Update, fattore che semplifica di molto il processo per l’utente finale rendendo anche più rapida l’eventuale risposta di Microsoft a seguito di possibili attacchi.

In conclusione, i benefici garantiti da questa tecnologia chip-to-cloud saranno:

  • La capacità di proteggersi dagli attacchi esterni
  • La capacità di monitorare il firmware e verificare l’integrità del sistema
  • L’ottimizzazione degli aggiornamenti firmware attraverso il Cloud (tramite Windows Update).

Microsoft Pluton

A riguardo hanno parlato i rappresentanti di tutte e tre le aziende produttrici di processori che hanno deciso di collaborare includendo Microsoft Pluton all’interno delle loro nuove piattaforme:

“Ad AMD, la sicurezza è la nostra priorità principale e siamo fieri di essere stati in prima linea per quanto riguarda il design di piattaforme di sicurezza che salvaguardino gli utenti dagli attacchi più sofisticati.” Jason Thomas, head of product security, AMD

“Intel continua ad essere partner di Microsoft nel progresso della sicurezza sulle piattaforme PC Windows. L’inclusione di Microsoft Pluton nelle future CPU Intel migliorerà ulteriormente l’integrazione tra hardware Intel e il sistema operativo Windows.” Mike Nordquist, Sr. Director, Commercial Client Security, Intel

“Qualcomm Technologies è lieta di continuare il proprio lavoro con Microsoft per aiutare a rendere dispositivi e usi più sicuri. Crediamo che una soluzione hardware posta direttamente sulla CPU sia una componente importa per rendere sicuri molteplici utilizzi e i dispositivi che li permettono.” Asaf Shen, senior director of product management at Qualcomm Technologies, Inc.

Potrebbe interessarti...

Xiaomi

Anche Xiaomi nella lista nera degli USA, ora cosa succede?

Honor

HONOR MagicBook Pro e HONOR Band 6 presto disponibili

Scienze

Gennaio 2021, il buco nell’ozono si è chiuso

Nintendo Switch Pro

Nintendo Switch Pro in arrivo con display OLED secondo un leak

Asus Zenfone 6

Rilasciato l’aggiornamento che porta Android 11 su Zenfone 6

OnePlus Nord

Da oggi puoi provare Android 11 su OnePlus Nord

Che ne pensi di questo nuovo chip per la sicurezza? Dicci la tua con un commento!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
app gratis

16 gennaio, 2021

GXT 877 Scarr

05 gennaio, 2021

Trust GXT 877 Scarr

Recensione

23 dicembre, 2020

Tronsmart Mega Pro

Recensione

HyperX Quadcast S RGB2

04 dicembre, 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0