Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Screening precoce

L’ossitocina sintetica non aiuta i bambini con autismo

Uno studio che ha coinvolto 250 bambini con diagnosi di disturbo dello spettro autistico, in una fascia di età compresa tra i 3 e i 17 anni, ai quali è stata somministrata quotidianamente una dose di ossitocina sintetica, ha dimostrato che questa terapia non ha prodotto i risultati sperati di una maggiore socializzazione. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica New England Journal of Medicine

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

L’ossitocina sintetica utilizzata in uno studio sperimentale per promuovere la socializzazione nei bambini con diagnosi di disturbo dello spettro autistico non ha prodotto i risultati sperati.

Ossitocina sintetica
In questa foto d’archivio di sabato 2 aprile 2011, i pedoni camminano davanti ai disegni di bambini autistici dopo un evento a Bucarest, in Romania, per celebrare la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Secondo uno studio statunitense pubblicato sul New England Journal of Medicine mercoledì 13 ottobre 2021, i bambini con autismo non hanno beneficiato di una terapia sperimentale con l’ormone ossitocina, pensato per promuovere il legame sociale. Credito: AP Photo/Vadim Ghirda

Questa è davvero una grande battuta d’arresto“, ha affermato la dott.ssa Linmarie Sikich, ricercatrice della Duke University che ha guidato lo studio statunitense: “Speravamo davvero di trovare un vantaggio e non siamo riusciti ad individuarlo da nessuna parte”.

Lo studio è stato pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Ossitocina sintetica: perché non ha funzionato

Lo studio finanziato dal governo degli Stati Uniti ha utilizzato una forma sintetica di ossitocina, un ormone prodotto nel cervello che stimola le contrazioni dell’utero e aiuta le madri a legare con i loro neonati.

Ossitocina sintetica

Esperimenti sui topi hanno suggerito che l’ormone può promuovere la socialità e piccoli studi hanno suggerito che potrebbe avere effetti simili nei bambini con autismo, che spesso lottano con l’interazione sociale.

Quasi 300 bambini con autismo inizialmente si sono iscritti e 250 di loro hanno completato lo studio di sei mesi.I bambini, di età compresa tra 3 e 17 anni, hanno ricevuto dosi giornaliere di uno spray nasale contenente ossitocina o un ingrediente inattivo per sette settimane, con successivi aumenti graduali della dose. La dose poteva essere mantenuta o ridotta se richiesto.

Piccoli miglioramenti del comportamento si sono verificati in entrambi i gruppi, ma non hanno avuto un impatto significativo, ha spiegato Vikich. Analisi separate non hanno mostrato differenze nei risultati nei bambini con autismo lieve o grave.

Un paziente nel gruppo dell’ossitocina ha avuto un grave effetto collaterale che si pensava fosse causato dall’ormone: la sedazione durante la guida che ha portato a un incidente d’auto. A parte questo episodio, non ci sono stati problemi di sicurezza importanti nei gruppi con ormoni e placebo.

Ossitocina sintetica

Circa 1 bambino su 54 negli Stati Uniti ha l’autismo, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. La terapia comportamentale, ad oggi, è il trattamento che è risultato più efficace.

L’ossitocina è un ormone naturale e un messaggero chimico. È meglio conosciuto per la sua capacità di stimolare il travaglio e il rilascio di latte materno nelle donne. L’ossitocina sintetica viene talvolta somministrata alle donne in gravidanza per via endovenosa per indurre il travaglio.

Sulla base dei primi risultati della ricerca, alcuni medici hanno iniziato a prescriverlo ai bambini con autismo. Alcuni promotori lo chiamano “l’ormone dell’amore”. Larry Young, uno scienziato dell’Emory University che fa ricerca sugli animali con l’ossitocina, ha detto che è troppo presto per rinunciarvi come cura per l’autismo. Lo scienziato Ha specificato che l’ormone è meglio compreso oggi rispetto a quando lo studio è iniziato quasi otto anni fa.

Rende il mondo sociale che ci circonda più vibrante nel nostro cervello, quindi prestiamo attenzione ad esso“, ha dichiarato Young, paragonando il potenziale effetto nelle persone con autismo alla rimozione del gelo da un parabrezza che impedisce loro di leggere segnali ed emozioni sociali.

Ossitocina sintetica

Senza accompagnare il trattamento farmacologico alla terapia comportamentale, tuttavia, tale effetto potrebbe essere negativo, ha ammesso lo studioso che ha citato un esempio ipotetico in cui un bambino con autismo riceve una dose di ossitocina ogni mattina e inizia a prestare più attenzione agli altri bambini sullo scuolabus. E se l’attenzione rafforzata aiutasse il bambino a rendersi conto che i bambini sono cattivi e prepotenti?

Questo è uno studio molto importante perché dice che volenti o nolenti solo le somministrazioni quotidiane di ossitocina non porteranno miglioramenti”, ha continuato Young: “Speriamo che medici e genitori imparino da questo e dicano che questo non è qualcosa che diamo come fosse una “vitamina” senza altri trattamenti”.

Il figlio di Joyce Galaverna aveva 13 anni quando si è iscritto allo studio nel 2015. Ha tollerato i trattamenti ma il suo comportamento non ha mostrato miglioramenti: “I livelli di irritabilità e ansia sono rimasti praticamente gli stessi durante lo studio“, ha detto. La famiglia del North Carolina non ha mai saputo se avesse ricevuto l’ossitocina o il placebo.

Sebbene l’esito dello studio sia stato una delusione, Galaverna ha detto che suo figlio, Andre, è migliorato dopo che i dolori della pubertà si sono attenuati e si è iscritto a una scuola privata. Ha finito il liceo a giugno e ora ha un lavoro part-time.

Ossitocina sintetica

La ricercatrice sull’autismo dell’Università della Virginia Kevin Pelphrey ha affermato che altri studi hanno dimostrato che la somministrazione di ossitocina per via nasale può portare a cambiamenti nelle regioni del cervello coinvolte nel comportamento sociale e che l’uso da parte dello studio di una lista di controllo del comportamento per valutare l’efficacia dell’ormone potrebbe aver limitato i suoi risultati.

Le misure basate sul cervello potrebbero essere utili per determinare quali bambini potrebbero rispondere meglio all’ormone: “C’è ancora molto lavoro da fare nel campo della comprensione di come l’ossitocina potrebbe essere utilizzata per migliorare la funzione sociale nei bambini con autismo“, ha concluso Pelphrey.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Tardigrada: trovato un fossile di 16 milioni di anni

Windows 11

Windows 11 è qui: prime impressioni e consigli

Scienze

William Shatner: nello spazio a 90 anni con Blue Origin

Netflix

Abbonamento Netflix più costoso a partire da oggi

Scienze

Balena preistorica a quattro zampe: 43 milioni di anni fa

Scienze

Endometriosi: individuata causa genetica e target del farmaco

Eri a conoscenza di questo studio sperimentale? Alcuni scienziati ritengono che la ricerca sull’ossitocina sintetica non vada abbandonata ma approfondita, tu cosa ne pensi? Parlacene nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0