Tumori legati alla obesità, ranitidina, lidocaina, cancro, ILC2, chemioterapia

La lidocaina provoca la morte delle cellule tumorali 

Un nuovo studio ha valutato la possibilità che la lidocaina sia in grado di sopprimere le cellule tumorali

Secondo i ricercatori della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, la lidocaina, spesso utilizzata come agente anestetico per procedure mediche ambulatoriali, attiva alcuni recettori del gusto amaro attraverso due meccanismi unici che provocano la morte delle cellule tumorali.

Tumori legati alla obesità, ranitidina, lidocaina

 

I risultati dello studio sono stati pubblicati su su Cell Reports.

Lidocaina: ecco come agisce sulle cellule tumorali

I risultati della nuova ricerca aprono la strada a uno studio clinico per testare l‘aggiunta di lidocaina alla terapia standard per i pazienti con tumori della testa e del collo. Da tempo si ipotizza che il farmaco anestetico locale abbia effetti benefici sui pazienti affetti da cancro , ma non si sapeva come o perché.

gene SRC-3, glioblastoma, ranitidina, lidocaina

Lo studio preclinico è stato condotto da Robert Lee, Ph.D., e Ryan Carey, MD, entrambi assistenti professori di Otorinolaringoiatria – Chirurgia della testa e del collo, e Zoey Miller, una ricercatrice laureata in Farmacologia alla Penn e membro del laboratorio di Lee. Il team ha scoperto che la lidocaina attiva il recettore del gusto amaro T2R14, che è elevato in varie cellule tumorali.

Quando questo recettore viene attivato, avvia un processo chiamato apoptosi, che causa la morte delle cellule tumorali. I meccanismi specifici che consentono alla lidocaina di attivare T2R14 sono il sovraccarico di ioni calcio mitocondriali, che produce specie reattive dell’ossigeno che possono danneggiare le biomolecole, e l’inibizione del proteasoma, che insieme portano alla morte cellulare.

Il lavoro precedente del team ha dimostrato che i recettori del gusto amaro si trovano in molte cellule tumorali del cavo orale e della gola, dove innescano l’apoptosi e che una maggiore espressione di questi recettori dell’amaro è correlata a migliori risultati di sopravvivenza nei pazienti con cancro della testa e del collo.

Nell’aprile 2023, uno studio clinico randomizzato multiistituzionale pubblicato sul Journal of Clinical Oncology ha rilevato che la sopravvivenza del cancro al seno aumentava quando la lidocaina veniva somministrata prima dell’intervento chirurgico.

Cancro , glioblastoma, interferone gamma, raggi x, lidocaina

“Abbiamo seguito questa linea di ricerca per anni, ma siamo rimasti sorpresi di scoprire che la lidocaina prende di mira il recettore più espresso nei tumori”, ha detto Lee. “T2R14 si trova nelle cellule di tutto il corpo. Ciò che è incredibilmente interessante è che molti farmaci esistenti lo attivano, quindi potrebbero esserci ulteriori opportunità di pensare a riutilizzare altri farmaci che potrebbero colpire in modo sicuro questo recettore.”

Mentre il T2R14 aiuta il corpo a percepire il sapore amaro in bocca, la funzione del recettore in altre cellule del corpo non è chiara. La lidocaina viene generalmente iniettata nella pelle o in altri tessuti per prevenire il dolore bloccando i segnali nervosi e potrebbe essere facilmente iniettata direttamente vicino o attorno a tumori orali accessibili.

“Parlando come chirurgo della testa e del collo, usiamo sempre la lidocaina”, ha detto Carey. “Sappiamo che la lidocaina è sicura, ci sentiamo a nostro agio nel usarla ed è facilmente disponibile, il che significa che potrebbe essere incorporata in altri aspetti della cura del cancro della testa e del collo senza problemi.”

Lo studio, condotto principalmente su linee cellulari di carcinomi a cellule squamose della testa e del collo (HNSCC), ha anche scoperto che T2R14 è particolarmente elevato negli HNSCC associati al papillomavirus umano (HPV), che ora è la forma dominante di HNSCC. Come risultato di questi risultati, Carey sta pianificando di sviluppare una sperimentazione clinica presso l’Abramson Cancer Center della Penn Medicine per testare l’aggiunta di lidocaina alla cura standard per gli HNSCC associati all’HPV.

“Anche se non stiamo suggerendo che la lidocaina possa curare il cancro, siamo galvanizzati dalla possibilità che possa dare un vantaggio al trattamento del cancro della testa e del collo e spostare il quadrante in avanti in termini di miglioramento delle opzioni di trattamento per i pazienti con questa forma impegnativa di cancro”, ha detto Carey.

La gelatina o unguento topico alla lidocaina viene utilizzato su diverse parti del corpo per causare intorpidimento o perdita di sensibilità nei pazienti sottoposti a determinate procedure mediche. Viene anche usato per alleviare il dolore e il prurito causati da condizioni come scottature solari o altre ustioni minori, punture o punture di insetti, edera velenosa, quercia velenosa, sommacco velenoso, tagli minori o graffi.

lidocaina

Xylocaine® gelatina è usata per trattare l’uretrite dolorosa (infiammazione dell’uretra). Viene anche utilizzato per prevenire e controllare il dolore nelle procedure che coinvolgono l’uretra maschile e femminile. La gelatina Xylocaine® viene utilizzata anche per lubrificare il naso, la bocca e la gola per l’intubazione.

La soluzione topica viscosa di lidocaina viene utilizzata anche per trattare il mal di bocca o di gola e anche per ridurre il vomito durante l’acquisizione di immagini radiografiche e impronte dentali.

Il cerotto cutaneo viene utilizzato per alleviare il dolore ai nervi causato dall’herpes zoster o dall’herpes zoster (nevralgia posterpetica).

La lidocaina appartiene alla famiglia di medicinali chiamati anestetici locali. Questo medicinale previene il dolore bloccando i segnali alle terminazioni nervose della pelle. Questo medicinale non provoca perdita di coscienza come fanno gli anestetici generali quando utilizzati per un intervento chirurgico. Si tratta di un medicinale che è disponibile solo con la prescrizione del medico.

Questo prodotto è disponibile nelle seguenti forme di dosaggio:

  • Spray
  • Patch, versione estesa
  • Gel/gelatina
  • Crema
  • Unguento
  • Lozione
  • Pad
  • Tampone
  • Polvere
  • Soluzione

 

Cosa ne pensi di questo studio? Vorresti avere più informazioni al riguardo? Parlacene nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI