0

Le Migliori app Android del 2019 secondo Google

Il 2019 sta per concludersi e Google ha deciso di segnalare sul Play Store alcune app ritenute le migliori dell'anno

Play Store

Il 2019 sta per giungere alla fine, ormai siamo agli sgoccioli ed ognuno di noi comincia a ripensare a cosa è stato fatto di buono nell’arco di quest’anno. In un certo senso lo stesso ragionamento si ripercuote su tutti gli strumenti online che utilizziamo quotidianamente, tra cui troviamo il caro Google Play Store, la fonte ufficiale di tutte le app disponibili per i dispositivi Android.

Negli ultimi giorni, navigando all’interno del Play Store, è possibile accedere ad una sezione denominata “Best of 2019“, la quale consiste in una selezione di app formulate in parte da Google stessa ed in parte dagli utenti tramite i Google Play Awards 2019. Le categorie coinvolte sono tante e si tratta di un’ottima occasione per conoscere app che magari sono passate in sordina e che invece meriterebbero la nostra attenzione.

Andiamo dunque a vedere quali sono queste app selezionate, partendo da quelle più votate dagli utenti. L’app vincitrice dei Google Play Awards 2019 è Editor Video, che permette di applicare degli effetti ai propri video, alcuni dei quali sono gratuiti, mentre altri a pagamento. Il gioco invece migliore secondo l’utenza Android è Call of Duty: Mobile, l’fps di Activision sbarcato recentemente su piattaforma mobile e che ha subito conquistato milioni di persone.

Ci sono poi altre app e giochi selezionate dal team di Google come le migliori di quest’anno, vediamo insieme alcune di quelle più interessanti:

  • Ablo: un’app che permette di conversare con persone in tutto il mondo, promettendo di tradurre ogni chat in tempo reale, in modo tale da abbattere i limiti della lingua e permettere la comunicazione tra persone che parlano lingue diverse.
  • Boosted – Productivity & Time Tracker: un assistente giornaliero che mette a disposizione dell’utente alcuni utili strumenti per gestire al meglio il proprio tempo ed essere più produttivi.
  • Mubert: crea della musica personalizzata per l’utente, seguendo un algoritmo generativo che dovrebbe aiutare l’utente a rilassarsi e a concentrarsi.
  • Omio: con questa è possibile acquistare biglietti di treni, aerei ed autobus in tutta Europa.
  • Plant Nanny: app che ti aiuta a monitorare il consumo di acqua, aiutandoti a restare sempre correttamente idratato durante la giornata.
  • Post-it: la comodità dei post-it, ma in formato digitale.
  • SleepTown: un’app che aiuta a regolarizzare il proprio sonno.
  • Script di Drops: imparare a scrivere i caratteri di lingue stranieri con esercizi di 5 minuti ogni giorno.

Vedremo cosa ci riserverà il 2020 sul fronte app, un mercato che sembra saturo, ma che ogni anno può ancora sorprenderci con nuove idee interessanti, o vecchie idee realizzate in modo migliore!

1+

Conoscevi già queste app? Ne hai scoperta qualcuna di tuo interesse? Parliamone nei commenti, magari segnalaci qualche app che secondo te avrebbe meritato di essere premiata da Google!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Conoscevi già queste app? Ne hai scoperta qualcuna di tuo interesse? Parliamone nei commenti, magari segnalaci qualche app che secondo te avrebbe meritato di essere premiata da Google!

1+