ios 15.5 apple music per android

iOS 15.5: l’API di Apple Music reintroduce una comoda funzionalità

Questa funzione era stata rimossa con iOS 15.4, ma ora è stata reintrodotta

Apple ha deciso di reintrodurre con iOS 15.5 una feature che era stata tolta solo di recente con il precedente aggiornamento, e che riguarda l’API di Apple Music per le applicazioni di terze parti.

In sostanza sfruttando questa API, gli sviluppatori di app di terze parti possono integrare all’interno della loro applicazione un player di Apple Music e dare all’utente la possibilità di modificare la velocità di riproduzione del brano.

Una feature abbastanza semplice, che è stata però rimossa con l’aggiornamento ad iOS 15.4, e senza una particolare motivazione da parte del colosso di Cupertino, ma si pensa che tale decisione sia stata presa a causa di un qualche problema di sicurezza o di un bug che affliggeva l’API in questione.

Lo sviluppatore Joe Kun ha annunciato la reintroduzione di questa funzionalità in iOS 15.5 scrivendo sul forum degli sviluppatori Apple che l’azienda ha deciso di rivalutare la propria decisione e che ora sarà possibile reintrodurre la possibilità di modificare la velocità di riproduzione tramite l’API di Apple Music in totale sicurezza, di fatto dunque tutto tornerà a come funzionava con iOS 15.4.

Da specificare comunque che iOS 15.5 è ancora in fase Beta, per la precisione è stata rilasciata la quarta beta del sistema operativo e dovremmo quindi essere vicini al lancio, dunque se ti manca questa funzionalità dovrai aspettare ancora un altro po’ per poterne usufruire nuovamente, mentre chi partecipa ai programma di testing e sceglie di installare l’ultima beta disponibile potrà usufruirne fin da subito.

Sei contento di questo passo indietro di Apple? Dicci la tua nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI