Mascherina chirurgica

Indossare la mascherina aggrava i sintomi del fumo 

Una nuova ricerca ha rivelato che fumare sigarette classiche usando anche la mascherina chirurgica aggrava i danno del fumo. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica European Journal of Preventive Cardiology

Una nuova ricerca ha dimostrato che indossare la mascherina chirurgica mentre si fumano le classiche sigarette provoca un incremento di due volte del monossido di carbonio esalato e una ridotta funzionalità dei vasi sanguigni rispetto ai periodi senza maschera.

Mascherina chirurgica

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica European Journal of Preventive Cardiology, una rivista dell’ESC.

Mascherina chirurgica e fumo di sigaretta: ecco perché è sconsigliato

Lo studio suggerisce che fumare qualsiasi prodotto del tabacco è diventato ancora più pericoloso durante la pandemia di COVID-19 a causa della necessità di indossare una mascherina per tante ore“, ha affermato l’autore dello studio, il Professor Ignatios Ikonomidis dell’Università Nazionale e Kapodistrian di Atene, in Grecia: “Ricerche precedenti hanno dimostrato che la funzione vascolare compromessa è collegata a problemi cardiaci e morte prematura”.

Mascherina chirurgica

Lo studio si è concentrato sulle sigarette tradizionali (combustibili) e sulle sigarette non combustibili, dette anche “calore non bruciato” o prodotti del tabacco “riscaldati”. Le sigarette non combustibili contengono tabacco che viene riscaldato elettronicamente a una temperatura inferiore rispetto a una sigaretta classica, rilasciando un aerosol inalabile contenente nicotina. Lo studio non ha incluso le sigarette elettroniche (chiamate anche vaping), che riscaldano elettronicamente un liquido contenente nicotina per creare un aerosol che viene inalato.

I ricercatori hanno studiato i livelli di monossido di carbonio esalato nei fumatori mentre indossavano una mascherina chirurgica durante l’orario di lavoro e lo hanno confrontato con i livelli di monossido di carbonio durante i giorni liberi senza maschera. In una seconda fase, i ricercatori hanno esaminato se il cambiamento nell’esposizione al monossido di carbonio fosse accompagnato da una ridotta funzionalità dei vasi sanguigni.

Per poter sviluppare la ricerca, sono stati reclutati  40 fumatori di sigarette convenzionali, 40 consumatori esclusivi di sigarette con calore non bruciato e 40 non fumatori di età e sesso simili che erano personale medico in un ospedale universitario. Sono stati esclusi gli individui con malattie cardiovascolari note, come: ipertensione, diabete, dislipidemia, malattia renale cronica o fibrillazione atriale, poiché queste condizioni possono influenzare la funzione vascolare.

Il team di ricerca ha misurato il monossido di carbonio esalato dopo un respiro profondo e i marcatori della funzione vascolare (velocità dell’onda del polso, indice di aumento e pressione sanguigna sistolica centrale). Le valutazioni di base sono state eseguite al mattino presto dopo il sonno senza mascherina per ottenere valori dopo un lungo periodo senza fumare.

Mascherina chirurgica

I volontari che hanno partecipato alla ricerca sono stati randomizzati a una seconda valutazione dopo un turno di otto ore indossando una maschera o otto ore senza maschera. Sono quindi passati a una terza valutazione dopo otto ore di riposo senza maschera o otto ore di lavoro con una maschera.

L’età media dei volontari era di 45 anni e il 72% erano donne. Un numero simile di sigarette combustibili o non combustibili è stato fumato durante i periodi senza maschera e senza maschera. Nei fumatori di sigarette classiche, il monossido di carbonio esalato è aumentato da 8,00 parti per milione (ppm) al basale a 12,15 ppm senza maschera e 17,45 ppm con maschera. Nei fumatori di sigarette non combustibili, il monossido di carbonio esalato è aumentato da 1,15 ppm al basale a 1,43 ppm senza maschera e 2,20 ppm con maschera. Tra i non fumatori, il monossido di carbonio esalato non differiva tra i periodi di riferimento, senza mascherina e con mascherina.

Sia nei fumatori di sigarette combustibili che in quelli non combustibili, tutti i marker vascolari sono stati più alti mentre è stata indossata una mascherina rispetto a senza maschera. Nei non fumatori, non ci sono state differenze nei marker vascolari tra i tre periodi.

Il professor Ikonomidis ha affermato: “Rispetto ai fumatori di sigarette combustibili, i consumatori di sigarette non combustibili avevano livelli di monossido di carbonio al basale più bassi e un aumento minore del danno vascolare mentre indossavano una maschera. Tuttavia, i risultati mostrano che fumare qualsiasi prodotto del tabacco mentre si indossa una mascherina può ulteriormente compromettono la funzione dei vasi sanguigni rispetto ai periodi senza maschera, almeno in parte a causa della maggiore re-inalazione di monossido di carbonio e/o vapore ricco di nicotina. I risultati forniscono ancora più slancio a tutti i fumatori per liberarsi dell’abitudine”.

Mascherina chirurgica

Considerando che l’utilizzo delle mascherine rimane fondamentale nei luoghi chiusi e nelle situazioni di grande affollamento all’aperto, i nostri dati invitano a valutare l’opportunità di smettere a maggior ragione durante la pandemia“, spiega Giuseppe Biondi Zoccai, associato di cardiologia alla Sapienza Università di Roma: “Fumare oggi è più rischioso di quanto già non lo fosse – aggiunge l’esperto -. Le conseguenze più gravi riguardano i consumatori di sigarette tradizionali. Ma in realtà nemmeno gli altri possono considerarsi al sicuro. Ecco perché, nonostante lo stress a cui siamo esposti complichi i piani, mai come in questo momento sarebbe importante impegnarsi per smettere”.

Nel 2021, secondo dati ISTAT, i fumatori, tra la popolazione di 14 anni e più, sono poco meno di 10 milioni. La prevalenza è pari al 19%. Forti sono le differenze di genere: tra gli uomini i fumatori sono il 22.9% tra le donne il 15,3%. Il fumo di tabacco è risultato più diffuso nella fascia di età tra i 25-44 anni (circa 1 persona su 4).

Sei un fumatore? Hai sempre usato la mascherina chirurgica? Dicci la tua nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI