Huawei posticipa il lancio di Mate X

Huawei ha posticipato il lancio del proprio attesissimo smartophone pieghevole, il Mate X, da giugno a settembre

Huawei
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Il colosso cinese ha dichiarato alla CNBC e al Wall Street Journal che stanno effettuando dei test intensivi per assicurarsi che il dispositivo sia pronto per i consumatori, e che la compagnia sta utilizzando un approccio cauto visto il fallimento del lancio del Galaxy Fold di Samsung. Fold che ha debuttato in aprile, ma le cui spedizioni sono state posticipate indefinitamente dopo che molti dei dispositivi di prova hanno subito rotture dopo pochi giorni. “Non vogliamo lanciare un prodotto in grado di distruggere la nostra reputazione”, ha dichiarato un portavoce di Huawei alla CNBC. Il problema più grande di Huawei, comunque, non è l’affidabilità della tecnologia pieghevole, testata ad oggi relativamente, quanto piuttosto gli effetti del bando commerciale messo in atto dagli Stati Uniti. Da quando Huawei è stata inserita nella cosiddetta “Entity List”, le aziende americane non hanno più la possibilità di vendere alcuna licenza o tecnologia al produttore cinese. Questa determina ha creato molti problemi a Huawei, il più noto dei quali è l’impossibilità di ottenere la licenza per la versione completa di Android  da parte di Google. Se Mate X avrà a bordo Android o meno, se e quando verrà messo in produzione, non è al momento chiaro; secondo la CNBC dovrebbe avere Android in quanto il telefono è stato “lanciato prima che Huawei venisse inserita nella Entity List”, tuttavia il Wall Street Journal ritiene che sia una possibilità non del tutto certa. In alternativa il telefono potrebbe uscire con il sistema operativo proprietario di Huawei, già in sviluppo da anni. A tal proposito, un portavoce dell’azienda ha dichiarato che Huawei preferirebbe continuare con il software di Google, aggiungendo però: “Se saremo costretti a fare tutto da noi, siamo pronti. Possiamo fare tutto in un arco di tempo che va tra i 6 e i 9 mesi”. Il Mate X è stato svelato ufficialmente a febbraio, definito come uno dei più promettenti device pieghevoli; provvisto di un pannello OLED da 8 pollici che si apre in due, 8 GB di RAM, 3 fotocamere e il supporto 5G, dovrebbe costare intorno ai 2.299€.

Sei un utilizzatore Huawei? Sei in attesa di Mate X? Cosa ne pensi di questa politica adottata?

0

Lascia un commento

Chiudi il menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.