• /
  • Tecnologia
  • /
  • Google Pay si unisce a PayPal per i pagamenti online

Google Pay si unisce a PayPal per i pagamenti online

Un nuovo metodo si affaccia nel portafoglio Google Pay

PayPal
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
E’ dal 2018 che tra i metodi di pagamento presenti nell’account Google c’è anche la possibilità di scegliere PayPal, ma la novità è che ora anche i rivenditori possono abilitarla. Questo vuol dire che se sul proprio sito web è abilitata la vendita tramite PayPal, è sufficiente modificare qualche riga di codice per inserire la scelta tra le opzioni di Google Pay. Il vantaggio? Una reale semplificazione, poiché il consumatore non dovrà accedere direttamente a PayPal quando lo utilizza tramite Google Pay, il che riduce il numero di passaggi da eseguire al momento del pagamento. E si sa, meno operazioni, più facilità di pagamento, più conversioni, ovvero più acquisti, ai quali si aggiungono i vantaggi della protezione acquisti e del rimborso di PayPal. I commercianti, invece, riceveranno il compenso direttamente nel loro account PayPal Business nel giro di qualche minuto.

PayPal alla conquista dei grandi sistemi di pagamento

La corsa di PayPal per guadagnare nuovi mercati è iniziata diversi anni fa e sta ancora guadagnando terreno, poichè le piattaforme digitali riescono ad integrarla particolarmente bene. La società ha iniziato diverse collaborazioni con Visa, Mastercard, Apple, Google, Samsung e Walmart per avere una migliore appetibilità non solo nei portafogli mobili offerti da piattaforme quali Apple, Google e Samsung, ma anche nei punti vendita stessi. L’opzione di pagamento tramite PayPal su Google Pay è attiva in tutti i 24 Paesi in cui è possibile collegare i due account.

Sei tra gli utilizzatori di Google Pay? Cosa ne pensi della facilità con cui è possibile pagare e fare acquisti online? Forse non sempre è una cosa positiva…

0

Lascia un commento

Chiudi il menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.