chiamate wi-fi

Giornata Mondiale del Wi-Fi 2022: cinque consigli per avere un Wi-Fi veloce

Devolo con cinque semplici consigli aiuta ottimizzare ogni Wi-Fi

Se si desidera guardare in streaming i momenti salienti di una serie senza interruzioni, scaricare rapidamente le ultime caratteristiche di un gioco o semplicemente leggere le notizie su Internet, è necessario un Wi-Fi stabile e veloce. In occasione della Giornata Mondiale del Wi-Fi del 20 giugno, devolo con cinque semplici consigli aiuta a ottimizzare ogni rete wireless.

Controllo del Wi-Fi

Per prima cosa è importante fare un esame della copertura Wi-Fi e per farlo sono disponibili strumenti di analisi. Gli esperti della rete spesso raccomandano Ookla Speedtest, con il supporto di questa applicazione sarà possibile verificare facilmente la velocità della connessione, direttamente con il proprio smartphone o tablet, in ogni stanza della casa per trovare possibili “buchi neri”.

Scegliere la posizione del router

Quando la connessione si interrompe, in genere succede per un problema di portata, perché molto spesso viene posizionato in un angolo, dietro ad un vaso o, peggio ancora, in cantina. Mentre, una posizione centrale e leggermente rialzata è ideale per un router, come su una credenza o un armadio al centro di un appartamento. Il Wi-Fi del router non deve essere bloccato da altri oggetti posti davanti o accanto. Nel caso in cui il router fosse dotato di antenne esterne queste devono essere disposte a diverse angolazioni, in questo caso sarà sufficiente provare finché la ricezione non migliora.

Quando il router è troppo obsoleto

Per la sostituzione del vecchio router, il nuovo modello deve assolutamente supportare il Wi-Fi 5 o il Wi-Fi 6. Entrambi gli standard sono notevolmente più veloci del Wi-Fi 4. Inoltre, una parte del Wi-Fi 4, la banda a 2,4 GHz, è estremamente sovraccarica in molte grandi aree urbane. Il Wi-Fi riprende velocità passando alla banda a 5 GHz dello standard Wi-Fi 5 o Wi-Fi 6.

Ripetitori Wi-Fi per brevi distanze

In una casa/appartamento possono esserci degli ostacoli per i dispostivi Wi-Fi, le pareti o i soffitti e anche le grandi distanze possono essere un limite alla corretta distribuzione della connessione. In questa situazione si ha come un freno per il Wi-Fi che diventa sempre più lento e, nel peggiore dei casi, si ferma del tutto.

Un ripetitore è utile per distanze più brevi, come da una stanza all’altra. Mentre in una casa dalle grandi dimensioni, tuttavia, un ripetitore non è più adeguato, esistono per le lunghe distanze gli adattatori powerline.

Per le lunghe distanze – Internet dalla presa LAN

Gli adattatori Powerline sono la risposta completa per una rete perfetta. Il segreto: utilizzare il circuito elettrico dell’abitazione come un lungo cavo dati.

Il vantaggio: le pareti, i soffitti in cemento armato e persino i sistemi di riscaldamento a pavimento non rappresentano più un ostacolo. Gli adattatori Powerline creano un hotspot veloce in qualsiasi presa di corrente. L’installazione è estremamente semplice: si collega la spina, si attende qualche istante e si inizia a navigare. I modelli attuali combinano la migliore tecnologia Wi-Fi mesh con la più veloce tecnologia Powerline. Il pluripremiato devolo Magic 2 WiFi 6 crea una velocità Powerline massima di 2400 Mbps e offre il Mesh Wi-Fi per una rete wireless veloce in tutta la casa.

Con questi suggerimenti, la connessione è pronta per la Giornata Mondiale del Wi-Fi.

Ti sono state utili queste indicazioni? Raccontacelo nei commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI