Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
netflix hd e hdr contenuti hd

L’Europa chiede a Netflix di limitare contenuti HD

I contenuti HD possono appesantire molto il traffico internet, l'Europa chiede di limitarne l'uso

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Aggiornamento 20/03/2020: Netflix ha accettato la richiesta dell’Europa e limiterà i contenuti HD. Oltre a Netflix, anche YouTube attuerà le stesse limitazioni per evitare la congestione della rete.

L’emergenza coronavirus continua ed ormai riguarda tutto il mondo, per cui sempre più persone cominciano a restare a casa come accade qui in Italia e di conseguenza la rete internet viene sempre più utilizzata, sia per lo svago che per lo smart working.

Tutta questa situazione si traduce in una grande quantità di traffico che grava sulle infrastrutture di rete, le quali sembra non riusciranno a sopportare questo grande carico ancora per molto.

Ciò ha spinto Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno, a fare una richiesta a grandi società informatiche come YouTube e Netflix, ovvero di limitare i contenuti HD, poiché questi ultimi generano tanto traffico in questo periodo e contribuiscono in modo importante al sovraccarico della rete.

In un tweet sul suo profilo ufficiale, Thierry Breton parla di una conversazione avuta con Reed Hastings, CEO di Netflix, durante la quale è stato richiesto di limitare l’utilizzo dei contenuti HD a favore della qualità standard durante questo periodo di emergenza.

Ovviamente non è una cosa che riguarda solo Netflix, tutte le grandi piattaforme di streaming dovrebbero agire per alleggerire il carico sulla rete, ma si tratta sicuramente di una manovra delicata poiché potrebbe creare malcontento tra gli utenti.

Insomma potrebbe esserci chiesto un ulteriore sacrificio nelle prossime settimane, ovvero quello di rinunciare a contenuti visivi in alta qualità per evitare di arrivare ad una congestione della rete. Credo che le grandi società possano accettare la richiesta mossa dal commissario europeo, dopotutto è un momento difficile per il mondo intero e si tratta di un sacrificio minimo e temporaneo.

Queste vicende mettono in luce le difficoltà legate ad una rete non all’altezza delle esigenze della popolazione e ci fanno riflettere sull’importanza della rete internet e delle infrastrutture, spesso trascurate in molte zone di Italia, dove ancora si viaggia a velocità indecenti; sarà importante in futuro investire di più in questo settore.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Vaccino HPV monodose: ecco perché è altamente funzionante

Windows 11

Media Player da oggi avrà un restyling su Windows 11

Apple Podcasts

Apple gioca e vince contro i colossi del gaming

Scienze

Sars cov 2: cosa succede se i bambini si ammalano a lungo di covid?

Makalu 67

Makalu 67 di Mountain: il primo mouse con PixArt PMW3370

Scienze

Trapianto di rene da maiale a uomo: cosa comporta?

Credi che Netflix debba limitare lo streaming di contenuti HD? Scrivi la tua opinione nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Teufel CAGE

22 ottobre, 2021

Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0