Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
emui 11

EMUI 11 ufficiale: ecco i primi dispositivi a riceverla

Sono 14 gli smartphone che riceveranno per primi la nuova EMUI 11, ma solo 4 quelli che la otterranno entro la fine del 2020

È ufficiale, la nuova interfaccia grafica di Huawei, EMUI 11, è stata oggi annunciata dall’azienda e arriverà su alcuni dispositivi prima del previsto, già durante il prossimo mese. L’aggiornamento, come prevedibile, debutterà inizialmente sui top di gamma del colosso cinese, per poi diffondersi con calma anche sui dispositivi delle altre fasce di prezzo.

In particolare, soltanto 4 dispositivi riceveranno la nuova EMUI 11 prima del 2021, ovvero Huawei P40, P40 Pro, P40 Pro+ e Mate 30 Pro. Subito dopo sarà il turno di altri 10 dispositivi, tutti comunque considerati di fascia alta, che vedranno arrivare l’aggiornamento entro Marzo 2021; di seguito la lista dei dispositivi in questione:

  • HUAWEI Mate Xs
  • HUAWEI P30
  • HUAWEI P30 Pro
  • HUAWEI P30 Pro New Edition
  • HUAWEI Mate 20 X
  • HUAWEI Mate 20 Pro
  • HUAWEI Mate 20
  • Porsche Design Huawei Mate 20 RS
  • HUAWEI Mate 20 X 5G
  • HUAWEI nova 5T

Ma quali saranno le novità portate dalla nuova interfaccia? Beh sicuramente ci sarà un restyle grafico volto al miglioramento dell’esperienza generale, gli sviluppatori hanno sicuramente lavorato per ottimizzare maggiormente le varie funzionalità offerte già da EMUI 10, ma ne hanno anche aggiunte di nuove.

emui 11 temi

Facendo un giro sulla pagina dedicata alla EMUI 11 sul sito ufficiale, si può avere una panoramica delle novità che saranno introdotte, tutto si basa sul concetto di human factor based design, verranno introdotti dei nuovi temi artistici molto belli, ma quello che sembra molto interessante è l’introduzione degli AOD.

A quanto pare gli AOD saranno delle schermate di sblocco animate con cui è possibile interagire attraverso un semplice tocco, tutte includono principalmente l’orario e la data, oltre che la batteria, ma ce n’è anche una che mostra un orologio in stile analogico, sebbene con una grafica molto particolare.

Interessante la funzione Multi-window con le schermate “volanti”, lo Smooth Switching e le finestre ridimensionabili. Insomma è chiaro che Huawei voglia rendere l’esperienza di navigazione estremamente fluida, si potrà avere un’app aperta che occupa solo una piccola parte dello schermo, effettuare uno switch tra le app in maniera più rapida e precisa, o rispondere ad un messaggio al volo senza dover aprire e chiudere l’app, con un sistema che è decisamente più comodo della risposta tramite la notifica già presente nella vecchia versione.

Sarà introdotto anche Super Notepad, un blocco note più evoluto che con il supporto dell’intelligenza artificiale permetterà di scannerizzare, estrarre contenuti e condividerli con i propri contatti in maniera estremamente semplice. Migliorate anche le prestazioni generali del dispositivo, anche per quanto riguarda i videogiochi.

Insomma le novità saranno tante, non vediamo l’ora di scoprirle più nel dettaglio non appena saranno disponibili i primi aggiornamenti durante il mese di dicembre.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Tumori coesina-mutati: arriva una nuova importante scoperta

Samsung

In arrivo la One UI 3.1 su Galaxy S10 Lite e Galaxy M51

Carbon 1 MK II

Carbon 1 MK II: il primo smartphone in carbonio è qui

Huawei P50

Huawei P50 in arrivo a fine Marzo?

Xcloud

xCloud su browser e su iOS: tutte le ultime novità

Scienze

Astrociti: ecco il loro ruolo nella depressione

Cosa ti aspetti dalla EMUI 11? Ti sei trovato bene con la versione precedente dell’interfaccia Huawei? Dicci la tua nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
tronsmart apollo q10

05 marzo, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0