Emoji: fenomeno culturale e mondiale

Nella giornata mondiale delle emoji, Adobe pubblica un report per capire come ci stiamo evolvendo

emoji 2019
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Che le emoji siano un fenomeno culturale è ormai cosa risaputa, d’altra parte non sarebbe possibile in altro modo trasmettere il tono della conversazione senza la mimica facciale o la modulazione della voce. Possiamo fare un semplice esperimento per comprenderne la portata: in una conversazione attraverso i messaggi, quanti riesci ad inviarne senza neanche un’emoticon? C’e addirittura un giorno all’anno dedicato solo alle emoji, ovvero il 17 luglio, con tanto di premiazione su quelle preferite effettuata tramite un sondaggio tra gli utenti. Puoi vedere i vincitori del 2019 in questa immagine: world emoji winner Per l’occasione Adobe ha pubblicato il suo Emoji Trend Report, risultato di un’indagine effettuata su 1000 utilizzatori di Emoji negli Stati Uniti. I risultati sono molto interessanti! La maggioranza dei risponenti utilizza le Emoji per trasmettere il tono della conversazione (93%) o per manifestare il proprio supporto (91%). In linea con queste risposte, ecco quali sono risultate le tre Emoji più utilizzate. emoji La maggioranza degli intervistati (81%) crede che le persone che usano le Emoji siano più amichevoli. Quando è stato chiesto quali siano i maggiori vantaggi nell’usarle, le risposte sono state la possibilità di comunicare senza barriere linguistiche (94%) e di trasmettere istantaneamente i propri pensieri e idee (90%). Il 65% degli intervistati è molto più a proprio agio ad esprimere emozioni con le emoji piuttosto che con una telefonata, dato che aumenta con le nuove generazioni (83%).

230 nuove Emoji tra il 2019 e il 2020

Parola d’ordine: al passo con i tempi. Le Emoji da fenomeno di costume diventano anche specchio della società, e lo dimostrano le Emoji approvate per il 2019, a breve a disposizione sui dispositivi Android e iOS.
Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “% SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Facciamo una piccola indagine: qual è l’emoji che usi di più? Ti sei mai fatto questa domanda? E cosa ne pensi di quelle in arrivo prossimamente? Parliamone nei commenti.

0

Lascia un commento

Chiudi il menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.