0

Ecco i device sui quali Disney+ sarà disponibile al lancio

Ci sono tutti i dispositivi più popolari, ma Amazon è assente dal lotto

Disney+
0

0

Ieri, Disney ha confermato il lancio del proprio servizio in abbonamento Disney+, evidenziando anche quali dispositivi e piattaforme potranno accedervi al momento del lancio.
Il servizio partirà negli Stati Uniti il 12 novembre al costo di 6,99 $ al mese (o 69,99$ annuali) e verrà esteso nel corso dello stesso mese a Canada, Olanda, Australia Nuova Zelanda; la compagnia ha inoltre dichiarato che mira a portare Disney+ nei principali mercati mondiali entro due anni dal lancio.  Inoltre, sempre per il mercato statunitense, viene proposto un abbonamento di 12,99$ per il bundle Disney+, Hulu ESPN+
“Disney+ verrà lanciato in Canada e Olanda in contemporanea con gli Stati Uniti, al prezzo mensile di 8,99 CAD (89,99 annui) e 6,99€ (69,99 annui)” ha annunciato la Disney con una nota stampa, che prosegue. “La settimana successiva, il 19 novembre, Disney+ debutterà in Australia e Nuova Zelanda, rispettivamente al prezzo di 8,99 AUD e 9,99 NZD mensili”
Cosa ancora più importante, il colosso statunitense ha confermato di avere raggiunto un accordo globale con altre compagnie che consentiranno ai consumatori di accedere a  Disney+ su molti device che già utilizzano ogni giorno.
Al momento del lancio sarà possibile avere lo streaming di Disney+ su queste piattaforme:
  • Apple TV
  • Dispositivi mobile Android
  • Android TV
  • Chromecast
  • Browser Internet da Desktop
  • iPad
  • iPhone
  • PlayStation 4
  • Lettori Roku
  • Roku TV
  • Xbox One
Spicca subito l’assenza di Amazon Fire TV, che rimane fuori dall’elenco almeno per il momento; è possibile un’aggiunta dell’ultima ora da qui al debutto di Disney+, anche se per il momento pure i tablet targati Amazon rimarrano privi del servizio.
Potrebbe anche essere possibile utilizzare la piattaforma Disney su dispositivi non supportati ufficialmente, tramite sideloading ma non è stato confermato e non ci sono garanzie a riguardo.
Gli utenti saranno in grado di sottoscrivere l’abbonamento direttamente dagli store dei propri dispositivi, analogamente a quanto avviene oggi con servizi come Netflix; inoltre Disney sta pianificando di integrare i propri contenuti con Apple TV, così che film, prodotti originali e quant’altro appaiano tra i suggeriti da guardare.
L’app avrà sezioni dedicate ai più importanti brand Disney, download offline e offrirà contenuti in 4K.
Avremo più informazioni su Disney+ nel corso della conferenza Disney’s D23 prevista nel corso della settimana, seguici per ulteriori aggiornamenti.

Sei in attesa dell’avvio dei servizi di streaming di Disney+ oppure non ne usufruirai? Parliamone nei commenti.

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Sei in attesa dell’avvio dei servizi di streaming di Disney+ oppure non ne usufruirai? Parliamone nei commenti.

0