DJI RS 3

DJI RS 3 ed RS 3 Pro: ufficiali i nuovi stabilizzatori

Due nuovi gimbal che offrono migliori prestazioni e maggiore comodità, scopriamo le nuove proposte DJI

Chi crea video per professione conoscerà sicuramente la serie di stabilizzatori Ronin, serie che da oggi propone due nuovi modelli, DJI RS 3 e DJI RS 3 Pro.

Questi due nuovi modelli apportano miglioramenti innovativi alla classica ed affidabile serie Ronin, permettendo ai content creator di operare in modo più semplice ed efficace.

Paul Pan, Senior Product Line Manager di DJI, ha affermato: “Le esigenze e i requisiti della community dei contenuti sono estremamente importanti per noi. Sin dall’introduzione del primo Ronin nel 2014, abbiamo ricevuto costantemente feedback dai professionisti del settore su come possiamo migliorare i nostri prodotti per soddisfare le loro esigenze in evoluzione. Implementando questi feedback, abbiamo ottimizzato il design, la stabilizzazione e il controllo dello stabilizzatore per creare stabilizzatori di nuova generazione, altamente efficaci, affidabili e progettati per garantire un’efficienza senza precedenti“.

DJI RS 3

DJI RS 3 incorpora una serie di nuove funzionalità per permettere ai registi di operare il più rapidamente possibile. Un sistema di bloccaggio degli assi riprogettato significa che il processo è ora automatizzato. Semplicemente accendendo lo stabilizzatore, i blocchi degli assi automatizzati rilasciano e dispiegano lo stabilizzatore, consentendo all’operatore di iniziare a riprendere in pochi secondi.

Toccando una volta il pulsante di accensione, il dispositivo entrerà in modalità di riposo, rendendo l’accensione del dispositivo, il suo stoccaggio e il suo spostamento molto più rapidi. Inoltre, non sarà necessario un bilanciamento ripetitivo con memoria della posizione tramite le piastre a sgancio rapido, consentendo un’installazione rapida e il perfetto equilibrio del carico utile. Inoltre, l’aggiunta di un pulsante di scatto a Bluetooth supporta la connessione automatica senza la necessità di collegare un cavo di controllo della fotocamera.

Con un peso di poco inferiore a 1,3 kg, RS 3 può essere facilmente tenuto con una mano sola, mentre la sua capacità di carico utile testata di poco inferiore a 3 kg è più che sufficiente per supportare la maggior parte dei dispositivi tradizionali.

Un nuovo algoritmo di stabilizzazione permette poi di avere prestazioni migliorate del 20% rispetto a quanto ottenuto con RSC 2, inoltre con la modalità SuperSmooth la stabilizzazione viene ulteriormente migliorata quando si utilizzano obiettivi con lunghezze focali fino a 100 mm.

Degna di nota anche la batteria, in grado di fornire fino a 12 ore di autonomia, inoltre DJI RS 3 presenta una struttura a cartuccia a sgancio rapido e supporta la ricarica rapida PD a 18 watt. La batteria può essere caricata indipendentemente o anche durante l’utilizzo, consentendo agli utenti di operare senza interruzioni.

DJI RS 3 Pro

DJI RS 3 PRO

Se hai esigenze maggiori, DJI RS 3 Pro fa al caso tuo, si tratta infatti di una versione ancora più professionale che offre una suite completa di funzionalità in una piattaforma per fotocamere ultra versatile.

bracci costruiti con un pezzo non tagliato di fibra di carbonio (proprio come Ronin 2) rendono RS 3 Pro più leggero e resistente del materiale in fibra di carbonio snodato utilizzato sui precedenti stabilizzatori. Sono stati inoltre estesi per consentire un maggiore spazio di bilanciamento per le fotocamere professionali comunemente utilizzate come Sony FX6, Canon C70 e RED Komodo, e la struttura è stata ottimizzata per mantenere il suo peso a 1,5 kg con un’impressionante capacità di carico utile testata di 4,5 kg. Naturalmente, lo stabilizzatore condivide anche i blocchi degli assi automatizzati, il pulsante di scatto a Bluetooth, il touchscreen OLED da 1,8 pollici e il selettore della modalità di stabilizzazione di di RS 3.

Non avrai alcun problema ad utilizzare gli obiettivi manuali, DJI RS 3 Pro utilizza l’avanzata tecnologia di messa a fuoco LiDAR di Ronin 4D per creare il nuovissimo Rilevatore di distanza DJI LiDAR (RS), in grado di proiettare 43.200 punti di rilevamento entro una distanza di 14 metri. Un motore di messa a fuoco di nuova generazione fornisce una coppia tre volte maggiore con il montaggio in un solo passaggio, abilitando la messa a fuoco automatica su obiettivi manuali senza la necessità di effettuare calibrazioni ripetitive.

Grazie a due porte RSA/NATO e una porta per batteria, RS 3 Pro può essere collegato a vari accessori come la nuova Impugnatura a maniglia, la Doppia impugnatura Twist Grip e l’Impugnatura di controllo, per soddisfare in modo flessibile un’incredibile varietà di esigenze di ripresa.

Il protocollo DJI RS SDK consente ai produttori di terze parti e ai singoli sviluppatori di creare soluzioni di ripresa personalizzate per RS 3 Pro, per creare un ecosistema ancora più ricco con più sviluppatori. Che si tratti di riprese da un veicolo in movimento, con un jib o Steadicam, o da una cable cam o uno slider, RS 3 Pro offre a chiunque soluzioni di ripresa complete e maggiori possibilità creative.

Prezzi e disponibilità

DJI RS 3 sarà disponibile per l’acquisto da oggi presso i rivenditori autorizzati e sullo store Dji con due opzioni di acquisto disponibili per gli stabilizzatori. DJI RS 3 in versione singola è disponibile per 559 € e include stabilizzatore, Impugnatura BG21, Cavo di ricarica USB-C, Supporto per fissaggio degli obiettivi, Manico/Treppiede estensibile (plastica), Piastre a sgancio rapido, Cavo di controllo multi-camera e un kit di viti. DJI RS 3 Combo è disponibile per 729 € e include inoltre un’Impugnatura a maniglia, Motore di messa a fuoco (2022), Kit di montaggio per asta del motore di messa a fuoco, Cinghia dentata per messa a fuoco, un secondo Cavo di controllo multi-camera e una custodia per il trasporto. I dettagli completi possono essere trovati sul sito ufficiale.

DJI RS 3 Pro sarà disponibile per il preordine a partire da oggi presso i rivenditori autorizzati e sullo store dji con due opzioni di acquisto disponibili per gli stabilizzatori. La versione singola di DJI RS 3 Pro standalone è disponibile per 879 € e include Stabilizzatore, Impugnatura BG30 Grip, Cavo di ricarica USB-C, Supporto per fissaggio degli obiettivi (esteso), Manico/treppiede estensibile (metallo), Piastre a sgancio rapido, Impugnatura a maniglia, Cavo di controllo multi-camera, kit viti e custodia per il trasporto. DJI RS 3 Pro Combo è disponibile per 1109 € e include inoltre una Piastra a sgancio rapido estesa, Supporto per smartphone, Motore di messa a fuoco (2022), Kit di montaggio per asta del motore di messa a fuoco, Cinghia dentata per messa a fuoco, Trasmettitore delle immagini Ronin (precedentemente noto come Sistema di trasmissione delle immagini DJI RavenEye), due Cinghie a strappo e cavi aggiuntivi. I dettagli completi possono essere trovati sul sito ufficiale.

Cosa ne pensi di questi due nuovi gimbal firmati DJI? Dicci la tua nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI