Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Demenza e ADHD: esiste un collegamento tra generazioni

Una ricerca basata su un campione di 2 milioni di persone e pubblicata sulla rivista scientifica Alzheimer's & Dementia, ha dimostrato che esiste un legame generazionale tra demenza e ADHD. La ricerca ha dimostrato come genitori e nonni di individui con ADHD erano a più alto rischio di demenza rispetto a quelli con figli e nipoti senza ADHD. Non solo, altri studi hanno dimostrato una correlazione tra genitori con diabete di tipo 1 e prole con diagnosi ADHD

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Un ampio studio del Karolinska Institutet in Svezia ha trovato un legame tra demenza e ADHD attraverso le generazioni. Lo studio ha evidenziato come i genitori e nonni di individui con ADHD erano a più alto rischio di demenza rispetto a quelli con figli e nipoti senza ADHD.

Demenza e ADHD

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Alzheimer’s & Dementia : The Journal of Alzheimer’s Association.

Demenza e ADHD: ecco perché sono correlate

“I risultati suggeriscono che ci sono contributi genetici e/o ambientali comuni all’associazione tra demenza e ADHD . Ora abbiamo bisogno di ulteriori studi per comprendere i meccanismi sottostanti“, afferma il primo autore dello studio Le Zhang, ricercatore presso il Dipartimento di Epidemiologia Medica e Biostatistica del Karolinska Institutet.

L’ADHDdisturbo da deficit di attenzione/iperattività) è un disturbo dello sviluppo neurologico caratterizzato da disattenzione, impulsività e iperattività. Colpisce circa il 3% degli adulti in tutto il mondo.

Il numero di nuove diagnosi di ADHD è aumentato drammaticamente negli ultimi decenni grazie alla crescente consapevolezza e conoscenza del disturbo. Tuttavia, poiché la diagnosi è ancora relativamente nuova, c’è stato solo un numero limitato di piccoli studi sullo sviluppo della demenza nelle persone con ADHD, spesso con risultati contrastanti.

Demenza e ADHD

Nella nuova ricerca, gli studiosi hanno voluto superare questo problema esaminando fino a che punto le generazioni più anziane di individui con ADHD sono stati diagnosticati con demenza. Lo studio ha esaminato più di due milioni di persone nate in Svezia tra il 1980 e il 2001, di cui circa il 3,2% è stato diagnosticato con ADHD. Utilizzando i registri nazionali, i ricercatori hanno collegato queste persone a oltre cinque milioni di parenti biologici, inclusi genitori , nonni e zii e zie, e hanno studiato fino a che punto questi parenti hanno sviluppato la demenza.

I ricercatori hanno scoperto che i genitori di individui con ADHD avevano un rischio di demenza maggiore del 34% rispetto ai genitori di individui senza ADHD. Il rischio di malattia di Alzheimer, il tipo più comune di demenza, era del 55% più alto nei genitori di individui con ADHD. Gli individui con ADHD avevano maggiori probabilità di avere genitori con demenza a esordio precoce rispetto a quelli a esordio tardivo.

I ricercatori osservano che il rischio assoluto di demenza era basso per la coorte dei genitori; solo lo 0,17% dei genitori è stato diagnosticato con demenza durante il periodo di follow-up.

L’associazione era più bassa per i parenti di secondo grado di individui con ADHD, cioè nonni e zii e zie. Ad esempio, i nonni di individui con ADHD avevano un aumento del rischio di demenza del 10% rispetto ai nonni di individui senza ADHD.

Sebbene lo studio non sia in grado di determinare una relazione causa-effetto, i ricercatori presentano diverse potenziali spiegazioni che possono essere esplorate nella ricerca futura.

Si potrebbe immaginare che ci siano varianti genetiche sconosciute che contribuiscono a entrambi i tratti, o fattori di rischio ambientale a livello familiare, come lo stato socioeconomico, che potrebbero avere un impatto sull’associazione“, afferma Zheng Chang, ricercatore presso il Dipartimento di Epidemiologia Medica e Biostatistica al Karolinska Institutet e ultimo autore dello studio. “Un’altra possibile spiegazione è che l’ADHD aumenta il rischio di condizioni di salute fisica, che a sua volta porta ad un aumento del rischio di demenza”.

Non solo demenza e ADHD: anche il diabete di tipo 1 dei genitori può portare ad un disturbo da deficit di attenzione/iperattività nella prole

I bambini i cui genitori hanno il diabete di tipo 1hanno un rischio maggiore di avere una diagnosi di disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), secondo uno studio pubblicato online sulla rivista scientifica Diabetes Care.

Demenza e ADHD se

Per riuscire a rintracciare gli individui con diabete di tipo 1 e la loro prole, Jianguang Ji, MD, Ph.D., dell’Università di Lund in Svezia, e colleghi hanno utilizzato il Registro nazionale svedese di dimissione ospedaliera e il Registro svedese dei pazienti ambulatoriali, che erano collegati al Registro svedese multi-generazione.

I ricercatori hanno identificato 15.615 individui nati dopo che ai loro genitori è stato diagnosticato il diabete di tipo 1. La prole di pazienti con diagnosi di diabete aveva un rischio significativamente aumentato di ADHD (rapporto di rischio [HR], 1,29), quando si controllava per le variabili confondenti. Sebbene non statisticamente significativo, il diabete di tipo 1 materno era associato a un aumentato rischio di ADHD (HR, 1,35) rispetto al diabete di tipo 1 paterno (HR, 1,20). Questo significa che non esiste solo un legame tra demenza e ADHD ma anche tra genitori con diabete di tipo 1 e prole con diagnosi ADHD.

SemenZa e ADHD

“In questo studio di coorte reteospettivo, abbiamo scoperto che una storia parentale di T1D era associata a un aumento del rischio del 29% di essere diagnosticato con l’ADHD”, scrivono gli autori. “I meccanismi sottostanti devono essere esplorati in studi futuri”.

Potrebbe interessarti...

Scienze

Balena preistorica a quattro zampe: 43 milioni di anni fa

Scienze

Endometriosi: individuata causa genetica e target del farmaco

Tesla

Robot umanoide di Tesla: il probabile lancio nel 2022

PayPal

PayPal lancia il suo servizio di criptovaluta in UK

Realme Book

Realme Book in arrivo il 18 agosto con CPU Intel

Polizia di Stato

1518: Come ottenere informazioni sulla viabilità stradale

Cosa ne pensi del legame tra demenza e ADHD e genitori con diabete di tipo 1 e prole con diagnosi ADHD? Ritieni che essere a conoscenza di questa correlazione potrebbe essere un vantaggio per una diagnosi precoce del disturbo ed un intervento tempestivo su di esso? Parlacene nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0