Centaurus: un Surface pieghevole?

Indiscrezioni vogliono che Microsoft sia al lavoro su una versione pieghevole di Surface

Centaurus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Recentemente, tramite l’analista Jeff Lin, Forbes ha appreso la notizia che Microsoft avrebbe in cantiere un Surface pieghevole, indicato provvisoriamente come Centaurus, la cui uscita è prevista a metà del prossimo anno. Dalle indiscrezioni trapelate dovrebbe trattarsi di un dispositivo provvisto di due display 9 pollici con aspect ratio 4:3, su cui troveremo preinstallato Windows 10, in una versione particolare chiamata Core OS studiata appositamente per un display a doppio schermo. Centaurus dovrebbe essere un device sempre connesso, sfruttando le più recenti architetture LTE e 5G; inoltre, novità molto interessante, Windows Core dovrebbe consentire l’esecuzione di app native Android. La possibilità di eseguire applicazioni nate per il sistema del robottino verde, ci riporta alla mente Andromeda, software modulare di cui Microsoft aveva iniziato anni addietro lo sviluppo; obiettivo di questo sistema operativo era quello di potere essere installato su qualunque device, eseguendo per l’appunto anche applicazioni Android. E’ facile immaginare che Core OS sia lo stesso progetto Andromeda, il cui sviluppo è progredito nel frattempo. L’indiscrezione realtiva al supporto Android pare quindi verosimile. Purtroppo non siamo a conoscenza della componentistica hardware di Centaurus, eccezion fatta per il processore, che dovrebbe essere un Intel Lakefield a 10 nanometri nato dalla fusione dai processori Atom e Core. Lakefield è un processore già esistente, creato da Intel su commessa di un anonimo cliente che voleva un processore che non consumasse più di 2mW in ciclo idle. L’anonimato del cliente, ci fa ipotizzare che fosse proprio Microsoft stessa. Come già detto prima, Centaurus monterà due schermi quindi non sarà dotato di un display pieghevole come quello montato sul Galaxy Fold di Samsung oppure sui recenti tablet Lenovo; la soluzione scelta da Microsoft dovrebbe garantire una maggiore resa visiva e una migliore durabilità. Non abbiamo ovviamente informazioni ufficiali sul Surface Centaurus, essendo tutto frutto di indiscrezioni, tuttavia il device potrebbe essere annunciato durante un evento in autunno inoltrato.

Parola d’ordine: portabilità. Un Surface pieghevole sarà sicuramente ancora più comodo da trasportare e con minori dimensioni, tu cosa ne pensi? Lo acquisteresti? Parliamone nei commenti.

0

Lascia un commento

Chiudi il menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.