0

0

Build 2020: Microsoft con OpenAl presenta un super computer

Microsoft apre il Build 2020 con l'annuncio di importanti novità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Oggi, 19 Maggio 2020, a Redmond si è aperto l’appuntamento annuale di Microsoft dedicato agli sviluppatori, il Build 2020. A causa dell’emergenza sanitaria l’evento sarà esclusivamente in digitale, ma garantirà l’accesso gratuito per tutte le 48 ore di svolgimento.

L’evento è stato aperto dal CEO di Microsoft, Satya Nadella, con un discorso nel quale ha elogiato il ruolo chiave degli sviluppatori e ha confermato la volontà dell’azienda statunitense di affiancarli nelle sfide più importanti del presente e del futuro, dandogli a disposizione tutte le soluzioni necessarie. Infine ha affermato di voler continuare a supportare le aziende che adotteranno i nuovi modelli di smartworking.

Gli annunci più importanti della Build 2020

Ecco una sintesi degli annunci più importanti di Microsoft. Per prima cosa ha annunciato di aver creato, con la collaborazione di OpenAl, un Artificial Intelligence supercomputer basato su Azure. Esso sarà dotato di una CPU con 285.000 core, 10.000 GPU ed una velocità di rete di 400 GB/s per ciascun server GPU.

Inoltre, grazie ad Azure, questo sarà dotato di tutte le funzionalità dell’infrastruttura Cloud di Microsoft, tra cui il deployment rapido, i datacenter sostenibili e i servizi di Azure. Il supercomputer è stato pensato per sviluppatori, data scientist e clienti business che avranno la possibilità di accedere a tutti gli ampi modelli di intelligenza artificiale, i tool per l’ottimizzazione e a tutte le risorse di esso tramite gli Azure Services e GitHub. Esso si piazza nella TOP 5 mondiale della sua categoria.

Annunciato il rilascio di Azure Synapse Link, un’implementazione nativa cloud di HTAP, che permetterà di eliminare le barriere tra i servizi di database operativi di Azure e Azure Synapse Analytics. Azure Synapse Link- Build 2020

Questo servizio consente al cliente di accedere ai propri database con un solo click ed in tempo reale, senza dover appesantire il proprio sistema operativo. Azure Synapse Link è ora disponibile in Azure Cosmos DB e sarà disponibile negli altri servizi di database in futuro.

L’azienda annuncia anche delle novità riguardanti Microsoft Teams, che semplificano l’esperienza per gli sviluppatori che creano e pubblicano applicazioni per esso, tramite Visual Studio e Visual Studio Code. I responsabili IT hanno la possibilità di validare, pubblicare e pre-installare in Teams le applicazioni aziendali o di terze parti rendendole disponibili ai propri utenti. Ed infine delle nuove interazioni con le app in Teams.

Altra novità riguarda l’aggiornamento di Fluid Framework che lo rende open source e disponibile per tutti gli sviluppatori e gli utenti finali tramite Fluid components e Fluid workspaces su Office.com ed Outlook sul Web.

Microsoft ha annunciato l’arrivo di nuovi tool di Responsible ML in Azure Machine Learning e dei toolkit OSS per aiutare i clienti a implementare i modelli di intelligenza artificiale, migliorando l’interpretabilità di essi, riducendo gli errori e garantendo al contempo la privacy e la confidenzialità dei dati.

Parlando di Windows 10 l’azienda ha dichiarato che gli utenti di esso trascorrono più di 65 milioni di ore al mese per lavorare, studiare e navigare, con un aumento del 75% rispetto all’anno precedente. Annuncia il rilascio di Project Reunion che unifica la piattaforma di Windows e sempifica allo sviluppatore l’integrazione delle APi su Win32 e UWP.

Altra novità annunciata dall’azienda riguarda l’annunciato dell’acquisizione di Softomotive, azienda leader nella fornitura di ambienti di sviluppo RPA. Le tecnologie di essa completeranno i flussi di interfaccia utente per ottimizzare il lavoro dei loro clienti. Confermando così il proprio impegno nell’offrire tecnologie RPA (Robotic Process Automation) complete e low-code in Power Automate.

Infine, Microsoft ha annunciato Microsoft Cloud for Healthcare, la prima soluzione Cloud dell’azienda appositamente progettata per un settore specifico, quello sanitario. Essa mette a disposizione le funzionalità attualmente disponibili all’interno dell’offerta Cloud dell’azienda, come l’app Bookings in Teams, ora disponibile per i clienti di tutti i settori, che permette di prenotare e gestire appuntamenti B2C.

Cosa pensi di queste novità? Diccelo con un commento.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x