Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Astaxantina: ecco come previene il decadimento cognitivo

Questa sostanza, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Marine Drugs, potrebbe dare un valido aiuto in patologie come l'Alzheimer e il Parkinson

L’astaxantina è una sostanza contenuta nella Haematococcus pluvialis, una microalga appartenente alla famiglia delle Chlamydomonadeae ad azione antiossidante che possiede innumerevoli benefici, e spesso usata per prevenire l’invecchiamento cutaneo.

Astaxantina
Astaxantina al microscopio.

Osservando gli abitanti giapponesi che vivono sull’isola di Okinawa e che sono soliti consumare questa microalga, un gruppo di ricercatori ha notato come ci fosse un’importante incidenza di centenari e come questi presentassero una salute mentale integra.

Lo studio è stato pubblicato su Marine Drugs , e dimostra come L’astaxantina abbia effetti benefici sul cervello, in modo particolare sul cervello delle persone anziane.

Astaxantina: tutti gli effetti benefici

Astaxantina

L’astaxantina contribuisce all’eliminazione i componenti danneggiati delle cellule cerebrali ed è un potente antiossidante per cui ripulisce le cellule del cervello dai residui spazzatura e blocca così processi degenerativi sul nascere. Stimola una forte azione antinfiammatoria grazie alla quale sfiamma le parti che stanno per ammalarsi, infine responsabile delle cellule staminali che hanno il compito di rigenerare le cellule anziane.

Già conosciuta come carotenoide e quindi utilizzata come integratore che contribuisce a mantenere la pelle giovane, questa sostanza va anche in soccorso degli uomini che hanno problemi di fertilità, aiuta il cuore e riduce i dolori articolari.

L’astaxantina (ASX), potenzia il sistema immunitario, fornendo resistenza alle malattie, inoltre si sono osservati effetti benefici  su malattie come adiposità, obesità, diabete, malattie cardiovascolari, ipertensione e aterosclerosi. Questo carotenoide stimola la circolazione del sangue e riduce la pressione. Contribuisce anche a ridurre i livelli di colesterolo cattivo presenti nel sangue riducendo il rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari.

Facilmente reperibile sul mercato e dai costi contenuti, di essa non si conosce con esattezza l’interazione con eventuali terapie farmacologiche, quindi prima dell’assunzione, ti raccomandiamo caldamente di consultare il tuo medico di famiglia.

Potrebbe interessarti...

Xiaomi

Anche Xiaomi nella lista nera degli USA, ora cosa succede?

Honor

HONOR MagicBook Pro e HONOR Band 6 presto disponibili

Scienze

Gennaio 2021, il buco nell’ozono si è chiuso

Nintendo Switch Pro

Nintendo Switch Pro in arrivo con display OLED secondo un leak

Asus Zenfone 6

Rilasciato l’aggiornamento che porta Android 11 su Zenfone 6

OnePlus Nord

Da oggi puoi provare Android 11 su OnePlus Nord

Conosci L’astaxantina? Hai letto altri studi che interessano le sue importanti proprietà benefiche? Parlacene nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
app gratis

16 gennaio, 2021

GXT 877 Scarr

05 gennaio, 2021

Trust GXT 877 Scarr

Recensione

23 dicembre, 2020

Tronsmart Mega Pro

Recensione

HyperX Quadcast S RGB2

04 dicembre, 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0