apple antitrust

Apple sotto indagine dalla commissione antitrust tedesca

Apple ancora sotto indagine, questa volta è l'antitrust tedesca a chiedere chiarimenti.

Naviga tra i contenuti

Un anno veramente pericoloso per Apple, che adesso si ritrova sotto inchiesta da parte dell’Osservatorio della concorrenza tedesco (antitrust). L’Ufficio federale dei cartelli (FCO) ha affermato che l’indagine iniziale esaminerà se la società è di “importanza fondamentale in tutti i mercati”. Apple da parte sua ha distolto l’attenzione dal problema, fingendo interesse al confronto.

L’azienda di Cupertino detto che non vedeva l’ora di “avere un dialogo aperto” con l’FCO su qualsiasi delle sue preoccupazioni. Facebook, Amazon e Google hanno affrontato indagini simili quest’anno, dopo che una nuova legge tedesca sulla concorrenza ha consentito un’azione tempestiva contro le grandi aziende digitali.

In una dichiarazione, Andreas Mundt, presidente di FCO, ha affermato che esaminerà se con iOS Apple abbia creato “un ecosistema digitale attorno al suo iPhone che si estende su diversi mercati”.

Ha aggiunto che al centro dell’indagine sarebbe l’App Store, “in quanto consente ad Apple di influenzare in molti modi le attività commerciali di terzi”. A giugno la Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito ha confermato che stava indagando su Apple e Google sul loro “duopolio effettivo” negli app store mobili, nei sistemi operativi e nei browser web.

Apple e la presunta continua infrazione dell’Antitrust

apple antitrust

Ulteriore controllo a seconda dell’esito della sua indagine, l’FCO ha affermato che esaminerà più in dettaglio le pratiche specifiche di Apple, in un possibile ulteriore procedimento. L’FCO ha affermato di aver ricevuto vari reclami relativi a pratiche anticoncorrenziali, che un’ulteriore indagine potrebbe prendere in considerazione.

L’antitrust ha osservato che gli sviluppatori di app avevano criticato “l’uso obbligatorio del sistema di acquisto in-app di Apple e il tasso di commissione del 30% associato a questo“. Ha anche ricevuto un reclamo dall’industria della pubblicità e dei media in merito alle restrizioni sul tracciamento degli utenti in iOS 14.5.

L’FCO ha affermato che stabilirà contatti, ove necessario, con la Commissione europea, che sta attualmente indagando su come le politiche dell’App Store influiscano sullo streaming musicale. In risposta alla notizia, Apple ha affermato che “l’economia delle app iOS” ha sostenuto più di 250.000 posti di lavoro in Germania.

Ha aggiunto che l’App Store ha dato “agli sviluppatori tedeschi di tutte le dimensioni la stessa opportunità di condividere la loro passione e creatività con gli utenti di tutto il mondo, creando un luogo sicuro e affidabile in cui i clienti possono scaricare le app che amano con le protezioni della privacy che si aspettano.”

Apple Inc. è diventata il quarto obiettivo di Big Tech per l’antitrust tedesco, poiché il regolatore ha utilizzato i suoi nuovi poteri per verificare se l’ecosistema di prodotti e servizi del produttore di iPhone mettesse in pericolo la concorrenza.
La Commissaria europea alla concorrenza Margrethe Vestager aveva già manifestato la sua attenzione sull’argomento suggerendo un’indagine approfondita, che se non avesse trovato una risposta in Apple ed il suo CEO Tim Cook, avrebbe provveduto a multare Apple per 27 miliardi di dollari.

Ch ne pensi di come Apple si stia comportando in europa? Facci sapere nei commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI