0

Amazon: il colosso di Bezos raggiunge mille miliardi di valore

L'opera di Bezos non smette di crescere e battere record su record, vediamo insieme l'ultima vetta raggiunta

0

0

L’opera creata nel lontano 1994 da Jeff Bezos, Amazon, venerdì ha raggiunto uno dei suoi massimi storici, strappando più del 9% nel mercato azionario e segnando un record assoluto.

Il record arriva dopo utili e vendite del quarto trimestre significativamente migliori del previsto, superando Alphabet (GOOGL) in capitalizzazione di mercato e unendosi ad Apple (AAPL) e Microsoft (MSFT) come gli unici titoli statunitensi con una capitalizzazione di mercato superiore ad 1 trilione di dollari; a tal riguardo non sorprende la scelta di Real Money di selezionare Amazon come Stock of the Day.

Nel trading after-hour, le azioni Amazon erano ben al di sopra del suo massimo precedente a $ 2.055, record fissato a settembre del 2018, per poi continuare a salire fino al massimo di $ 2.133 dopo la campana (segnale di chiusura del mercato), non consentendo che il dato venisse confermato, così si sono fermate a soli $ 2.051.

Mentre Apple è sostanzialmente raddoppiata negli ultimi 12 mesi e con Microsoft al 60% in più rispetto allo scorso anno, il guadagno di 12 anni sui pre-guadagni di Amazon del 12% è semplicemente insignificante, discorso simile anche per il Nasdaq che ha rallentato tale prestazione, con un aumento del 29,5% nello stesso tempo.

Amazon Stocks
Amazon Stocks

Questo è ciò che rende questo potenziale breakout così significativo, dal momento che le azioni di Amazon si stanno riposando da un po’ di tempo ed hanno molto da recuperare, inoltre, negli ultimi mesi, le azioni Amazon sono state intrappolate in un canale ascendente e hanno iniziato a flirtare con un breakout di questo canale nell’ultimo mese; nonostante il grande rally di venerdì, che sta facilmente sovraperformando la perdita dell’S&P 500 di oltre l’1%, i broker sono probabilmente delusi a causa di quanto è lontano dal prezzo after-hour di giovedì.

Tuttavia, fintanto che potrà contenere $ 2,025, tecnicamente diventerà una resistenza a lungo termine, però da qui dobbiamo vedere lo slancio di Amazon, in quanto il minimo di venerdì era di $ 2,002 e, a quel punto, non riuscirebbe a mantenere gli standard preposti dai broker stessi.

Malgrado ciò, sopra $ 1.950 le azioni Amazon sono tecnicamente a posto, ma oltre $ 2.025 è molto più significativo e mettere oltre $ 2.133 sul tavolo così, guardando su un più lungo termine, $ 2.300 o cifre ancora maggiori non sono più fuori questione.

La resistenza potrebbe mantenersi stabile, soprattutto se il mercato globale inizia a erodersi, ma se lo stock di Amazon è in grado di mantenersi al di sopra di esso, potrebbe essere in atto un breakout grandioso che porterebbe l’azienda ad avere ricavi ancora maggiori e renderebbe gli investitori ancora più contenti.

Tu cosa ne pensi dell’articolo? Sai qualcosa del mercato azionario e/o ti interesserebbe saperne di più? Facci sapere la tua qui sotto nei commenti.

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Tu cosa ne pensi dell’articolo? Sai qualcosa del mercato azionario e/o ti interesserebbe saperne di più? Facci sapere la tua qui sotto nei commenti.

0