Abbuffate natalizie

Abbuffate natalizie: top 5 su come sopravvivere

Le abbuffate natalizie caratterizzano da sempre la tradizione culinaria italiana, dal nord al sud. Ma come si può sopravvivere alle nostre bellissime tavole imbandite?

Le vacanze di Natale sono ricche di tanti elementi che rendono magico questo periodi: ricongiungersi con i parenti, avere più tempo per gli amici, le abbuffate natalizie, le lasagne della zia, il tiramisù della nonna, pandori e panettoni pronti ad esplodere da quanto sono farciti.

Abbuffate natalizie

Un periodo drammatico che va, almeno in Italia, dal 24 dicembre al 6 gennaio, ad un ritmo serrato come una sorta di triathlon della forchetta, dove durante le abbuffate natalizie, insieme al panettone farcito con sette strati di creme variegate, rischi di esplodere anche tu. Come puoi fare allora per uscire indenne o quasi da questa prova tempestata di canditi?

Top 5 su come sopravvivere alle abbuffate natalizie: ecco cosa puoi fare

1. In alto i calici! Sì ma per bere tanta acqua per disintossicarti da tutte le tossine accumulate durante le abbuffate natalizie, che si insinueranno in ogni anfratto del tuo corpo, gonfiandoti come una zampogna.

Abbuffate natalizie

2. Dopo i pranzi luculliani fatti di miliardi di portate, non sprofondare sul divano mandando giù l’ultima fetta di pandoro, ma esci e fai una lunga passeggiata, coinvolgi gli amici più cari e andate a vedere insieme le attrazioni delle vostre città, create ricordi imprimendoli in qualche scatto.

Questa strategia aiuterà i processi digestivi e la sera non avrai difficoltà ad addormentarti, nonostante le abbuffate natalizie.

3. Gioca sia di anticipo che di recupero: i giorni prima fai pasti frugali, ricchi di frutta e verdura. I giorni dopo le abbuffate attiva la stessa strategia. Unisci tutto questo ad una moderata attività fisica: è stato scientificamente provato che è meglio camminare 10 minuti al giorno anziché andare in palestra una volta a settimana. L’organismo trae giovamento dalla costanza.

4. Durante le abbuffate natalizie puoi assaggiare tutto, ma prova a ridurre le porzioni e a masticare lentamente, così oltre ad aiutare la digestione già messa a dura prova dalla maratona della lasagna, mangerai di meno e non ferirai l’ego di zie e nonne che ci hanno messo una settimana a preparare tutto.

5. Vivi i banchetti natalizi senza sensi di colpa. Non solo è un momento di convivialità ma anche di riunione, un’occasione per stare insieme con chi amiamo. Non saranno certo le abbuffate natalizie a compromettere definitivamente il tuo peso forma o la tua salute.

Per preservarli, basta avere cura del proprio corpo per tutto l’anno, con i dovuti sgarri delle feste comandate. Che ne dici, potrebbe essere un buon proposito per il 2024? Tanti auguri dalla redazione iCrewPlay tech!

Sei pronto per le abbuffate natalizie? Hai qualche suggerimento da dare al riguardo? Dicci la tua nei commenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI