Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
6 enormi galassie morte

6 enormi galassie morte scoperte dal telescopio Hubble

Nel periodo più florido dell'universo, quando è stato raggiunto il picco di creazione stellare, un gruppo di 6 enormi galassie morte ha sbalordito gli scienziati, i quali hanno cercato di dare una spiegazione a questo avvenimento

iCrewPlay è alla ricerca di redattori che si occupino della sezione di scienza e tecnologia: vuoi far parte di un gruppo dinamico e stimolante, recensire i prodotti in uscita e condividere le tue conoscenze con gli altri?

0 0 voto
Voto iCrewers

Gli scienziati che studiano le prime galassie sono rimasti sbalorditi all’inizio di quest’anno quando hanno scoperto 6 enormi galassie morte, processo avvenuto apparentemente durante il periodo più attivo di nascita delle stelle dell’universo.

6 enormi galassie morte

Il telescopio spaziale Hubble della NASA ha spiato le sei galassie, le quali sembravano aver esaurito l’idrogeno freddo necessario per creare le stelle mentre la maggior parte delle altre galassie stava producendo nuove stelle a un  ritmo rapido.

“A questo punto nel nostro universo, tutte le galassie dovrebbero formare molte stelle. È l’epoca di picco della formazione stellare. Allora, cos’è successo a tutto il gas freddo in queste galassie così presto?”

ha detto in un comunicato stampa Kate Whitaker, assistente professore di astronomia alla University of Massachusetts Amherst e autore principale di un recente studio sulle sei galassie.

Senza l’idrogeno freddo necessario per alimentare le stelle e crearne di nuove, le galassie sono essenzialmente morte. Inoltre, non sono in grado di ringiovanire, anche se hanno assorbito le galassie più piccole vicine e le nubi di gas. Whitaker ha detto che l’atto di assorbire semplicemente “gonfia” le galassie morte.

Come mai ci sono queste 6 enormi galassie morte?

Il motivo per cui, in primo luogo, queste 6 enormi galassie morte hanno avuto questa triste fine, è ancora un mistero.

“Un buco nero supermassiccio al centro della galassia si è acceso e ha riscaldato tutto il gas? Se è così, il gas potrebbe essere ancora lì, ma ora è caldo. O potrebbe essere stato espulso e ora gli viene impedito di ricrescere nella galassia. O la galassia lo ha semplicemente esaurito e la fornitura è stata interrotta?”

queste sono le ipotesi di Whitaker su ciò che ha provocato 6 enormi galassie morte.

6 enormi galassie morte

“Queste sono alcune delle domande aperte che continueremo a esplorare con nuove osservazioni lungo la strada”

ha aggiunto poi Whitaker.

Hubble è stato utilizzato dagli astronomi per individuare le galassie e poi, utilizzando l’Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) nel nord del Cile, i ricercatori sono stati in grado di rilevare se le galassie contenevano o meno la polvere fredda che segnala l’esistenza di gas idrogeno freddo.

Tuttavia, dal momento che le 6 enormi galassie morte erano così antiche e così lontane, gli scienziati non sarebbero stati in grado di individuarle senza una tecnica nota come “lente gravitazionale“, ha spiegato la NASA.

Il team ha utilizzato ammassi di galassie supermassicci che erano più vicini alla Terra come telescopi naturali, e la luce degli oggetti sullo sfondo viene amplificata dalla gravità di questi ammassi.

Secondo la NASA, quando le galassie molto distanti si trovano dietro un ammasso, nelle immagini queste appaiono allungate e ingrandite, il che aiuta gli astronomi a vedere dettagli che altrimenti andrebbero persi senza l’ingrandimento degli ammassi di galassie.

6 enormi galassie morte

“Utilizzando una forte lente gravitazionale come un telescopio naturale, possiamo trovare le galassie lontane, le più massicce e le prime a interrompere la loro formazione stellare.

Mi piace pensarlo come fare scienza degli anni 2030 o 40 – con potenti telescopi spaziali di nuova generazione – ma oggi invece combinando le capacità di Hubble e ALMA, che sono incrementate da lenti potenti”

ha detto Whitaker.

Mohammad Akhshik, ricercatore principale del programma di osservazione Hubble, ha affermato che il team ha raccolto il campione più grande fino ad oggi di queste rare galassie morte nell’universo primordiale.

Se sei attratto dalla scienza o dalla tecnologia, continua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

Potrebbe interessarti...

Scienze

Tardigrada: trovato un fossile di 16 milioni di anni

Windows 11

Windows 11 è qui: prime impressioni e consigli

Scienze

William Shatner: nello spazio a 90 anni con Blue Origin

Netflix

Abbonamento Netflix più costoso a partire da oggi

Scienze

Balena preistorica a quattro zampe: 43 milioni di anni fa

Scienze

Endometriosi: individuata causa genetica e target del farmaco

La scoperta di queste 6 enormi galassie morte ci dovrebbe far comprendere quanto ancora non sappiamo sulla creazione dell’universo e sul suo funzionamento, secondo te cosa potrebbe aver causato la morte di queste galassie? Parliamone qui sotto nei commenti!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Tronsmart Studio

14 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0